FacebookInstagramTwitterMessanger

Le mete turistiche imperdibili del 2023: la classifica di Lonely Planet

Tra le 30 mete da visitare nel 2023 secondo Lonely Planet c'è anche un'imperdibile località italiana, l'unica in classifica: ecco perché
{icon.url}17 Novembre 2022 - ore 16:50 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
17 Novembre 2022 - ore 16:50 Redatto da Redazione Meteo.it

Quali sono le mete turistiche da visitare nel 2023? Lonely Planet ha stilato la sua classifica e ha inserito anche una località italiana nella top 30.

Le mete turistiche imperdibili del 2023: c'è una località italiana

Lonely Planet rappresenta una vera e propria istituzione in tema di viaggi e, come fa da 18 anni, anche stavolta ha stilato la sua classifica dei luoghi da visitare nel prossimo anno. La sua "Best in travel 2023" comprende ben 30 mete diverse da ogni parte del mondo, in pratica i luoghi che gli appassionati di viaggi non possono proprio perdersi nel 2023. Non è una classifica tradizionale ma è strutturata in 5 diversi settori: sapori, itinerari, relax, connessioni e scoperte. Dunque ogni luogo spicca per una determinata caratteristica che lo rende degno di appartenere alla categoria in cui viene collocato. La sorpresa di quest'anno è una località italiana, l'unica meta nostrana presente in classifica. Ma cerchiamo di capire in che modo vengono organizzate le varie categorie e poi approfondiamo meglio passando in rassegna le varie località.

La categoria "Sapori" non ha bisogno di troppe spiegazioni: street food, tradizione culinaria, profumi, gusti e - appunto - sapori che rendono un viaggio un'esperienza unica. Se cercate il brivido appassionante della scoperta e dell'avventura, allora dovete dare uno sguardo alla categoria "Itinerari" che regala mete davvero affascinanti. Se invece il vostro concetto di vacanza è molto più amico del riposo che dell'avventura, la vostra località ideale potrete trovarla nella categoria "Relax", che vi aiuterà a staccare la spina per qualche giorno ritrovando voi stessi e le giuste energie. Ma ritrovare noi stessi vuol dire anche, spesso, sentirci in pace col mondo che ci circonda, con i luoghi che visitiamo e con la loro gente: per questo è pensata la categoria "Connessioni", un insieme di 6 mete che vi faranno instaurare dei veri legami con una località e non solo fotografie e ricordi. Ultima ma non meno importante è quella delle "Scoperte", ovvero tutte quelle località che non credevate avessero da offrire così tanto e che vi faranno dire "Wow, che scoperta!".

Best in travel 2023, l'Umbria presente nella prestigiosa classifica

Tra queste 6 categorie e 30 mete, c'è un luogo italiano che Lonely Planet suggerisce fortemente e si tratta della regione Umbria. Dove sarà stata collocata? L'Umbria da sempre offre un fascino unico, rurale, storico, fatto di tradizioni e piccole bellezze che scaldano il cuore. Ma soprattutto è una terra ricca, anzi ricchissima di cultura enogastronomica che fa delle sue eccellenze una bandiera da sventolare in tutto il mondo. Ecco perché l'Umbria si è guadagnata un posto ben saldo nella categoria "Sapori" inorgogliendo tutta l'Italia. La regione affianca altre località  come Lima in Perù, Fukuoka in Giappone, Kuala Lumpur in Malesia, Montevideo in Uruguay e il Sudafrica.

Vediamo invece le altre località elencate nelle restanti 4 categorie: per "Itinerari" le proposte sono l'Australia occidentale, un viaggio da Istanbul a Sofia in treno, la Nova Scotia in Canada, Bhutan, lo Zambia e i Parque Nacional Naturales della Colombia. Nella categoria "Relax" troviamo invece la Giordania, le spiagge e le foreste della Giamaica, la Penisola Calcidica in Grecia, la Dominica, Raja Ampat in Indonesia e Malta. Le migliori "Connessioni" invece si possono creare ad Accra in Ghana, a Sydney, in Alaska, in Albania, in Guyana e a Boise negli Stati Uniti. Le "Scoperte" del 2023 secondo Lonely Planet sono le rovine romane di Marsiglia, il New Mexico, Manchester, Dresda, El Salvador e la Scozia Meridionale. Insomma, non vi resta che scegliere e prenotare il vostro prossimo viaggio in base alle vostre esigenze.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 17:29
Notizie
TendenzaMeteo, lunedì stabile poi febbraio al via con irruzione di aria fredda
Meteo, lunedì stabile poi febbraio al via con irruzione di aria fredda
Inizio settimana stabile con temperature in aumento poi febbraio potrebbe prendere il via con l'arrivo di un nucleo di aria molto fredda. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 23:59

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154