FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Inquinamento atmosferico, le città italiane in cui l'aria è peggiore

Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. Ecco le città dove l'inquinamento atmosferico è salito alle stelle e la qualità dell'aria è peggiorata notevolmente soprattutto negli ultimi giorni
8 Febbraio 2024 - ore 10:07 Redatto da Redazione Meteo.it
8 Febbraio 2024 - ore 10:07 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

A causa dell'inquinamento atmosferico ci sono diverse città italiane che sono entrate a far parte di una classifica dove viene stabilito in quali di esse la qualità dell'aria è peggiore. Quali sono le città più inquinate? Cosa ha determinato tale primato negativo? Ecco alcuni dati e le possibili cause.

Inquinamento atmosferico: dalla Lombardia al Veneto passando per l'Emilia Romagna

L'inquinamento atmosferico dell'aria in alcune città d'Italia è un argomento balzato nuovamente all'ordine del giorno nelle ultime settimane. L'alta pressione e la persistenza delle nebbie sulla Pianura Padana hanno causato un innalzamento dei livelli di inquinanti nell'aria e riportato in auge la problematica.

A causa dell’aria troppo inquinata si è dovuti ricorrere a misure emergenziali in Lombardia a:

  • Monza
  • Cremona
  • Milano
  • Bergamo
  • Pavia
  • Lecco
  • Mantova
  • Brescia

La situazione è particolarmente critica in tutta la Pianura Padana e in generale in tutta la Lombardia. Giorno dopo giorno si è superata la soglia critica per le polveri sottili. Un esempio? Lo scorso 30 gennaio, in Lombardia, si è registrato il sesto giorno consecutivo di superamento dei limiti di PM10.

Quali misure sono state prese? In primis sono stati vietate le combustioni ovvero non era possibile accendere fuochi all’aperto nelle città e nelle province coinvolte. Sono stati stabiliti inoltre i blocchi del traffico e i limiti al riscaldamento. Alle aziende agricole, inoltre, è stato imposto il divieto di spandere rifiuti inquinanti derivati dall’allevamento o dall’agricoltura salvo interramento immediato.

In Veneto, invece, Verona non riesce ad uscire dalla cappa di smog che da giorni rende pessima la qualità dell'aria in città. L'allerta rossa è scattata lo scorso 30 gennaio e non accenna a sparire. Sono pertanto ormai in vigore da giorni maggiori limitazioni per la circolazione dei veicoli e per gli impianti di riscaldamento.

L'allerta smog ha coinvolto anche l'Emilia Romagna e sta proseguendo da circa 20 giorni. Le città con bollino rosso? Piacenza, Parma, Reggio, Modena, Bologna e Ferrara.

L'impatto sulla salute dell'uomo

L'inquinamento atmosferico ha un forte impatto sulla salute dell'uomo tanto che è diventato una delle principali sfide per la salute pubblica a livello globale. Uno studio, basato su dati provenienti da quasi tutti gli Stati membri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ad esempio ha svelato che vi è un collegamento significativo tra l’inquinamento dell’aria e la mortalità per malattie cardiovascolari.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
Meteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
La fase perturbata continuerà nel weekend del 2 e 3 marzo: domenica è in arrivo una nuova intensa perturbazione. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Febbraio ore 12:26

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154