FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Incendi, l’Onu lancia l’allarme sul clima del futuro

Allarme Onu: entro il 2030 gli incendi aumenteranno del 14%, entro il 2100 quelli estremi del 50%. Con conseguenze irreparabili per il Pianeta.
27 Febbraio 2022 - ore 08:48 Redatto da Redazione Meteo.it
27 Febbraio 2022 - ore 08:48 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

E' allarme incendi. A lanciare l'Sos sono le Nazioni Unite che hanno avvisato i governi: entro il 2030 gli incendi cresceranno del 14% con conseguenze disastrose per l'ambiente e l'ecosistema. Uno scenario davvero preoccupante causato dal cambiamento climatico.

Sos Incendi: l'Onu: "Perdite incalcolabili per i paesaggi e la biodiversità"

Il cambiamento climatico sta avendo delle conseguenze estreme sull'ambiente e sul nostro Pianeta. Per i prossimi anni non è prevista alcuna inversione di marcia, anzi lo scenario delle Nazioni Uniti è allarmante: si prevedono un gran numero di incendi. Basti pensare appunto che entro il 2030 si prevede un incremento del 14%. Per questo motivo tutti i Paesi devono prepararsi con l'Unep, Un Environment Programme che ha lanciato un vero e proprio allarme: entro il 2100 gli incendi estremi aumenteranno del 50%.

Il messaggio lanciato dagli autori della ricerca "Spreading like wildfire: the rising threat of extraordinary landscape fires" è chiaro: i governi sono chiamati a impegnarsi per prevenire gli incendi che potrebbero causare perdite enormi per l'ambiente e la biodiversità. Purtroppo, stando a quanto detto dalle Nazioni Unite, sono pochi i Paesi preparati ad affrontare una tale emergenza.

Incendi, la minaccia mondiale causata dal cambiamento climatico

Nessuna area della Terra è escluso, visto che gli incendi sono previsti anche nella zona dell'Artico. Inger Andersen, direttore esecutivo dell'Unep ha dichiarato: "Gli operatori dei servizi di emergenza e i vigili del fuoco in prima linea, che rischiano la vita per combattere gli incendi boschivi, devono essere sostenuti. Dobbiamo ridurre al minimo il rischio di incendi estremi preparandoci meglio: investire di più nella riduzione del rischio di incendi, lavorare con le comunità locali e rafforzare l'impegno globale per combattere il cambiamento climatico".

E' fondamentale indirizzare una parte dei finanziamenti pubblici verso la prevenzione degli incendi visto che al momento solo l'1% di fondi viene utilizzato in questo senso. La ricerca si presenta come una sorta di vademecum per gli incendi in modo da organizzarsi prestando attenzione alla pianificazione, prevenzione e preparazione di tali eventi catastrofici.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nel Ponte del 25 Aprile miglioramento graduale: la tendenza fino al weekend
Meteo, nel Ponte del 25 Aprile miglioramento graduale: la tendenza fino al weekend
Dopo giornate molto fresche e instabili, da metà settimana e per tutto il Ponte del 25 Aprile le condizioni meteo torneranno più stabili e miti
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 21 Aprile ore 20:12

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154