FacebookInstagramXWhatsApp

Giugno 2024 è stato il più caldo di sempre, un nuovo drammatico record per il Pianeta

Copernicus ha annunciato che il mese di giugno 2024 è il tredicesimo consecutivo a stabilire record di temperatura
Clima9 Luglio 2024 - ore 12:31 Redatto da Meteo.it
Clima9 Luglio 2024 - ore 12:31 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Il mese di giugno 2024 è il il tredicesimo mese consecutivo a registrare un vero e proprio record di temperatura media più alta rispetto all'anno 2023. A comunicarlo è l’osservatorio europeo.

Copernicus: "giugno 2024 il più caldo di sempre"

Il riscaldamento globale e il cambiamento climatico stanno modificando il mondo che ci circonda e di conseguenza anche le nostre vite. Con le ondate di calore che hanno interessato Messico, Cina e Arabia Saudita, il mese di giugno 2024 registra un nuovo drammatico record: è il più caldo di sempre con un aumento della temperatura media davvero preoccupante. A rivelarlo è stato l’osservatorio europeo Copernicus che ha comunicato: «la temperatura media globale degli ultimi dodici mesi (luglio 2023 - giugno 2024) è la più alta mai registrata».

Nel mese di giugno la temperatura media dell’aria superficiale, si legge nel comunicato diramato dall'osservatorio Copernicus «è stata di 16.6°C, al di sopra della media del periodo 1991-2020 di 0.67°C e 0.14°C oltre il record stabilito dallo stesso mese nel 2023. Inoltre, giugno ha superato di 1.50°C la media stimata per il periodo preindustriale compreso tra il 1850 e il 1900, diventando così il dodicesimo mese consecutivo a raggiungere o superare la soglia di 1.5°C». Dati alla mano, Carlo Buontempo, direttore del Servizio Copernicus sui cambiamenti climatici (C3S) ha comunicato: «giugno 2024 è il dodicesimo mese consecutivo con un aumento superiore a 1,5 gradi centigradi rispetto alle medie preindustriali».

Copernicus lancia l'allarme: "nuovi record infranti con il riscaldamento del clima"

L'osservatorio Global Monitoring for Enviroment and Security conosciuto con il nome di Copernicus, iniziativa dell'Agenzia Spaziale Europea e della Commissione europea creata nel 2001 durante l'incontro di Göteborg, ha lanciato un nuovo allarme. Stando agli ultimi dati raccolti grazie alle misurazioni combinate di satelliti, navi, aerei e stazioni meteorologiche di tutto il mondo, le temperature sono aumentate di circa 1,2 gradi centigradi rispetto al 1850-1900 e la situazione sta sempre più sfuggendo di mano.

Il direttore del Copernicus Climate Change Service, Carlo Buontempo ha sottolineato: «si tratta di qualcosa di più di una stranezza statistica, che evidenzia un cambiamento importante e continuo del nostro clima». Non solo, Buontempo ha precisato: «anche se questa specifica serie di eventi estremi finirà ad un certo punto, siamo destinati a vedere nuovi record infranti man mano che il clima continuerà a riscaldarsi. Questo è inevitabile a meno che non smettiamo di aggiungere gas serra nell'atmosfera e negli oceani».

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Meteo, allerta caldo da bollino arancione su 7 città: il bollettino del Ministero della Salute per il 23 luglio
    Clima22 Luglio 2024

    Meteo, allerta caldo da bollino arancione su 7 città: il bollettino del Ministero della Salute per il 23 luglio

    Caldo ed afa in Italia con il Ministero della Salute che ha comunicato un bollettino di ondate di calore per il 23 luglio in 7 città: ecco dove
  • Meteo, scatta l'allerta gialla per maltempo il 23 luglio in Lombardia: ecco dove
    Clima22 Luglio 2024

    Meteo, scatta l'allerta gialla per maltempo il 23 luglio in Lombardia: ecco dove

    Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato un nuovo bollettino di allerta meteo per maltempo in Lombardia: ecco le zone a rischio
  • Meteo, settimana con caldo e afa in attenuazione: attesi temporali sia sul Nord che sulle regioni centro meridionali
    Clima22 Luglio 2024

    Meteo, settimana con caldo e afa in attenuazione: attesi temporali sia sul Nord che sulle regioni centro meridionali

    Le previsioni meteo per la settimana del 22-28 luglio 2024 segnalano caldo e afa in attenuazione da Nord a Sud grazie a due correnti più fresche
  • Maltempo in Piemonte: grandine, pioggia battente e forti raffiche di vento
    Clima22 Luglio 2024

    Maltempo in Piemonte: grandine, pioggia battente e forti raffiche di vento

    Cosa ha causato la nuova ondata di maltempo in Piemonte dopo quanto accaduto nello scorso fine settimana? Ecco le ultime news
Ultime newsVedi tutte


Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Tendenza22 Luglio 2024
Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Le temperature torneranno ad aumentare gradualmente: da domenica 28, in particolare, il caldo diventerà di nuovo intenso e insistente
Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
Tendenza21 Luglio 2024
Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
A metà settimana il caldo rientrerà nei ranghi con valori estivi ma senza eccessi. Nell'ultima parte di settimana possibile una nuova fase calda.
Meteo: martedì 23 e mercoledì 24 luglio temporali, venti e stop caldo africano! Ecco dove
Tendenza20 Luglio 2024
Meteo: martedì 23 e mercoledì 24 luglio temporali, venti e stop caldo africano! Ecco dove
La prossima settimana segnerà finalmente la fine della lunga ondata di calore che sta interessando l'Italia: rischio di temporali e forti venti.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 23 Luglio ore 05:12

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154