FacebookInstagramTwitterMessanger

Frutta e verdura: la buccia va tolta?

La parte esterna contiene vitamine, minerali e altre sostanze molto utili per il benessere dell'organismo. Attenzione solo ai pesticidi e alle eccezioni
{icon.url}14 Novembre 2022 - ore 15:29 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
14 Novembre 2022 - ore 15:29 Redatto da Redazione Meteo.it

La buccia di molte varietà di frutta e di verdura contiene una grande quantità di sostanze utili per il nostro organismo e quindi per il nostro benessere. Molto spesso si preferisce sbucciare e rimuovere la parte esterna per eliminare residui di pesticidi, ma in realtà in questo modo si toglie anche la parte più ricca di vitamine, antiossidanti e minerali, perdendo tutti i vantaggi in termini di prevenzione per una lunga serie di malattie.

Quali alimenti vanno pelati e quali no

Frutta e verdura sono indispensabili per un’alimentazione sana ed equilibrata: secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) nel 2019 ci sono stati 3,9 milioni di morti in tutto il mondo a causa di uno scarso consumo di frutta e verdura. Forse, però, non tutti sanno che per ottenere il maggiore beneficio da questi alimenti è importante consumare proprio il rivestimento esterno, la buccia.

Per esempio, le mele non sbucciate contengono il 15% in più di vitamina C, il 267% in più di vitamina K, il 20% in più di calcio, il 19% in più di potassio e l’85% in più di fibre rispetto allo stesso frutto senza la buccia. Un discorso analogo vale per le pere, le carote, le pesche, i mandarini, le albicocche e tanti altri.

Ovviamente ci sono alcuni alimenti che devono essere necessariamente sbucciati perché le parti esterne non sono commestibili, come il melone, la banana, l’ananas, il mango, la cipolla, l’aglio eccetera, ma per moltissimi altri la buccia è a tutti gli effetti un toccasana.

Un altro aspetto da non sottovalutare riguarda l’impatto ambientale: gettare la buccia di alcune tipologie di frutti, oltre a essere uno spreco di cibo, contribuisce alle emissioni di gas serra e genera una quantità di rifiuti superiore allo stretto necessario.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:35
Notizie
TendenzaMeteo: tra martedì 6 e mercoledì 7 fase più stabile. Peggiora l'8 dicembre? La tendenza
Meteo: tra martedì 6 e mercoledì 7 fase più stabile. Peggiora l'8 dicembre? La tendenza
Tra martedì 6 e mercoledì 7 dicembre tempo più stabile sull'Italia ma un nuovo peggioramento potrebbe segnare la Festa dell'Immacolata: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 03 Dicembre ore 00:51

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154