FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Come conservare le erbe aromatiche dopo la potatura, da utilizzare per ricette, pot-pourri e decorazioni

Cosa fare delle erbe aromatiche dopo la potatura? Fiori, semi e foglie possono arricchire i tuoi menu, diventare protagonisti di centrotavola suggestivi e di profumati pot-pourri
5 Ottobre 2023 - ore 15:28 Redatto da Redazione Meteo.it
5 Ottobre 2023 - ore 15:28 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Le erbe aromatiche hanno arricchito - con i loro colori e profumi - il balcone o il giardino per tutta l'estate. Con l'arrivo dell'autunno arriva però il momento di potarle e, grazie a questi consigli, potrai conservare fiori, foglie e semi in modo da averli sempre disponibili per dare sapore alle tue ricette, per deliziose decorazioni e profumati pot-pourri.

Perché potare le erbe aromatiche a ottobre?

A prima vista potrebbe quasi apparire come un'azione crudele nei confronti di piante che hanno una crescita rigogliosa, ma in realtà la potatura ad ottobre è un toccasana. Si tratta infatti del periodo migliore per effettuare questa operazione, come consigliano gli esperti, che suggeriscono di effettuare i tagli circa due mesi prima dell'arrivo delle gelate notturne. Anche il momento della giornata riveste una notevole importanza, e in genere si prediligono le prime ore del giorno, quando le piante aromatiche sprigionano al massimo i loro profumi grazie all'aria più fresca.

Tra le varietà da potare in ottobre ci sono le piante aromatiche a foglia o erbacee - come il basilico, la menta e l'erba cipollina - e quelle legnose o sempreverdi, come il timo, il rosmarino e la salvia.

I benefici della potatura in ottobre possono essere riassunti in:

  • piante più sane - la pianta non dovrà concentrare le sue energie per la fioritura e potrà sfruttarle per prevenire attacchi parassitari
  • piante più belle - le aromatiche vengono coltivate per le qualità del loro fogliame, e concentrando maggiori risorse proprio lì otterremo foglie più belle e profumate
  • terreno più arieggiato - togliendo i rami bassi dalla zona sottostante favoriremo la circolazione dell'aria, aiutando la brina e l'umidità a prosciugarsi più in fretta senza causare muffe e marciume radicale

Consigli per conservare i fiori

Come riutilizzare i fiori appena potati? Dopo averli fatti asciugare disponiamoli in un panno carta e riponiamo tutto in un luogo fresco asciutto. Una volta essiccati potremmo utilizzarli per creare graziosi centrotavola: sarà sufficiente disporli all'interno di una ciotolina - alla quale aggiungeremo qualche goccia di olio essenziale - per avere un elegante soprammobile. In alternativa possiamo inserirli all'interno di sacchetti porta confetti, aggiungere l'olio essenziale preferito e usarli come profumi per armadi e cassetti, o pot-pourri profumatissimi da usare per dare una fragranza speciale alle stanze o da regalare.

Come conservare (e riutilizzare) le foglie in cucina

Una volta essiccate con lo stesso procedimento illustrato per i fiori, le foglie potranno essere conservate in barattoli di vetro a chiusura ermetica, così da averle sempre disponibile per molte gustosissime ricette. In particolare le foglie di alloro, basilico, rosmarino e origano si riveleranno ingredienti preziosi per sughi e carni, mentre menta e lavanda sapranno dare un sapore speciale a tè e tisane.

Consigli per conservare i semi

Proprio come i fiori e le foglie, anche i semi possono essere conservati. Anche in questo caso è necessario assicurarsi che asciughino completamente, prima di inserirli all'interno di barattoli di vetro.

Durante la stagione fredda si riveleranno preziosi per la preparazione di bevande salutari e per arricchire i nostri menù. I semi di finocchio - in particolare - si rivelano molto apprezzati per la preparazione di tisane drenanti, mentre i semi di anice sono l'ingrediente segreto che saprà dare un sapore speciale a pietanze e dolci. Ricordatevi però di non utilizzare tutti i semi che avrete essiccato: una parte vi servirà per creare nuove piante a primavera.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al gran caldo e tempo instabile nei prossimi giorni: dove arrivano i temporali? La tendenza dal 23 giugno
Meteo, stop al gran caldo e tempo instabile nei prossimi giorni: dove arrivano i temporali? La tendenza dal 23 giugno
Si conferma la fine dell'ondata di caldo africano, accompagnata da uno scenario meteo più movimentato. La tendenza nei dettagli
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Giugno ore 08:53

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154