FacebookInstagramTwitterMessanger

Decreto Aiuti quater, dalle bollette alle trivelle: tutte le misure del governo Meloni

Molte risorse sono state destinate alla proroga dei sostegni esistenti per il caro energia, ma ci sono alcune novità: dal tetto al limite del contante ai fringe benefits, ecco cosa cambia
{icon.url}11 Novembre 2022 - ore 14:58 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
11 Novembre 2022 - ore 14:58 Redatto da Redazione Meteo.it

Il governo Meloni ha approvato il nuovo decreto Aiuti, arrivato alla quarta versione, che vale oltre 9 miliardi di euro di spesa pubblica: tra le norme previste c’è non solo la proroga di molte delle misure di sostegno adottate nei precedenti decreti, ma anche alcune importanti novità. Si parla infatti di limiti al tetto dei contanti, delle trivellazioni per l’estrazione del gas, del Superbonus 110% e altro ancora: il Corriere della Sera ha raccolto i punti principali del nuovo decreto, ecco quali sono.

I crediti d’imposta sulle bollette per le imprese

I crediti d’imposta sulle bollette di luce e gas delle imprese, in scadenza a fine novembre, sono prorogati fino alla fine dell’anno. E la stessa proroga è stata decisa anche per le accise sui carburanti, che permettono di tagliare di 30 centesimi al litro il prezzo alla pompa di benzina. E il governo ha confermato fino a fine 2022 anche l’Iva al 5% per il Cng. Queste misure hanno assorbito risorse per 4,4 miliardi di euro.

La rateizzazione delle bollette

Altra importante voce del decreto riguardata la rateizzazione delle bollette per le imprese: sarà possibile chiedere di pagarle in al massimo 36 rate mensili, con un interesse pari al rendimento dei Btp. Le imprese - riporta sempre il quotidiano di via Solferino - potranno ottenere la garanzia di Sace a condizione di non aver approvato la distribuzione di dividendi o il riacquisto di azioni.

I fringe benefits esentasse

Capitolo welfare aziendale: l’importo massimo dei benefici esentasse per i lavori e deducibili per le imprese sale da 600 a 3mila euro. La soglia era già stata alzata dal governo Draghi, che aveva inserito tra i fringe benefits anche il pagamento delle bollette: la misura è valida fino alla fine dell’anno.

Via libera alle trivelle

Nel testo del nuovo decreto è stata inserita anche la norma per aumentare la produzione nazionale di gas. Nell’ultima bozza disponibile era scritto: “È consentito il rilascio di nuove concessioni di coltivazione di idrocarburi in zone di mare poste fra le 9 e le 12 miglia dalle linee di costa e dal perimetro esterno delle aree marine e costiere protette, limitatamente ai siti aventi un potenziale minerario di gas per un quantitativo di riserva certa superiore a una soglia di 500 milioni di metri cubi”.

Sale il tetto al contante

Una delle prime misure annunciate dal nuovo governo di Giorgia Meloni è stata inserita all’interno del decreto Aiuti quater: il tetto al contante utilizzabile per i pagamenti è salito da mille a 5mila euro.

Cambia il superbonus

L’ultimo capitolo riguarda l’intervento deciso dal governo sul Superbonus. La premier Meloni ha annunciato: “La copertura al 110% ha deresponsabilizzato chi la usava: se uno non era chiamato a contribuire non si chiedeva se il prezzo era congruo. Questo ha portato distorsione sul mercato a beneficio prevalentemente dei redditi medio alti. Abbiamo scelto di intervenire e si passa al 90%, salvo per chi ha già deliberato a oggi l'intervento e presenta entro il 25 novembre la nota di inizio lavori. Ma con i risparmi abbiamo deciso di riaprire alle unifamiliari, a patto che si tratti di prima casa e redditi medio bassi”.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 13:02
Notizie
TendenzaMeteo: Ponte dell'Immacolata tra clima mite, piogge intense e neve. La tendenza
Meteo: Ponte dell'Immacolata tra clima mite, piogge intense e neve. La tendenza
Giovedì 8 dicembre tempo perlopiù stabile mentre dal pomeriggio e nella giornata di venerdì 9 un peggioramento interesserà il Centro-Nord: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Dicembre ore 16:05

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154