FacebookInstagramTwitterMessanger

Covid, nuove regole in vigore dal 1° maggio: dove sono richiesti il green pass e la mascherina

Covid, dal 1 maggio cambiano ancora le regole: green pass abolito quasi ovunque, mentre restano le mascherine obbligatorie in alcune circostanze. Tutte le informazioni.
{icon.url}29 Aprile 2022 - ore 11:26 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
29 Aprile 2022 - ore 11:26 Redatto da Redazione Meteo.it

La pandemia da Covid non è ancora finita. Il "liberi tutti" previsto con l'arrivo della primavera/estate subisce un parziale rallentamento con le nuove regole, che vanno comunque verso una sempre maggiore riapertura, per contrastare la diffusione dei contagi ancora alti. Dal 1 maggio sono tante le novità in materia di green pass e utilizzo delle mascherine. Ecco dove sarà richiesto il certificato verde e dove sarà necessario indossare il dispositivo di protezione.

Covid, dove sarà richiesto il green pass dal 1 maggio?

Partiamo dal green pass. Dal 1 maggio il certificato verde non sarà più richiesto quasi ovunque. Via libera al cinema e al ristorante, ma anche per cerimonie, convegni e congressi, discoteche e sale da gioco, stadi, teatri e concerti. Attenzione il green pass sarà ancora richiesto per recarsi a visitare un familiare in ospedale e nelle Rsa dove il certificato verde, base o rafforzato, dovrà essere esibito fino al 31 dicembre.

Non solo, il green pass sarà necessario anche per viaggiare all'estero nella sua forma base: ossia certificato verde di guarigione, vaccinazione o tampone negativo. L'esibizione del green pass resta però indispensabile per potersi muovere liberamente in tutti i paesi dell'Unione Europea, ma è richiesto anche per chi rientra in Italia da un viaggio.

Covid e mascherine: dove bisognerà indossarle dal 1 maggio?

Dal green pass alle mascherine. Le nuove regole in vigore dal 1 maggio hanno introdotto una parziale proroga per le mascherine fino al 15 giugno. Resta l'obbligo di indossare una mascherina su tutti i mezzi di trasporto: bus, metro, ma anche autobus, treni ad alta velocità, aerei e traghetti.

Cosa cambia, invece, sul posto del lavoro e a scuola? Nei luoghi di lavoro pubblici e privati, fatta eccezione per ospedali e Rsa, l'obbligo della mascherina non è stato prorogato, ma è vivamente consigliato. La decisione spetta ai datori di lavoro che potranno valutare se richiedere o meno ai propri dipendenti la mascherina. Nelle scuole, invece, resta l'obbligo di mascherina fino alla fine dell'anno scolastico.

L'obbligo della mascherina resta fino a fine maggio in tutti i cinema, teatri, concerti e nei palazzetti dello sport fatta eccezione per lo stadio dove non è più obbligatoria. Non solo, via libera senza mascherina anche per accedere a negozi, supermercati, uffici pubblici, banche, poste, musei, discoteche e dal barbiere e parrucchiere.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:30
Notizie
TendenzaMeteo, weekend con calo termico, vento e piogge. Poi migliora
Meteo, weekend con calo termico, vento e piogge. Poi migliora
In arrivo aria più fresca in discesa dall'Europa settentrionale: entro domenica fine dell'ondata di calore. Weekend movimentato; tempo più stabile da lunedì
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Maggio ore 02:35

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154