FacebookInstagramTwitterMessanger

Tra poche ore la Cometa di Neanderthal sarà al perielio

Cometa di Neanderthal al perielio, scopri tutto su questa stella che torna a farci visita dopo 50mila anni e osservala nel suo punto di massimo avvicinamento al Sole
{icon.url}10 Gennaio 2023 - ore 12:55 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
10 Gennaio 2023 - ore 12:55 Redatto da Redazione Meteo.it
Immagine di repertorio

La cometa di Neanderthal, scoperta lo scorso marzo dal Zwicky Transient Facility in California, sta per tornare dopo 50.000 anni a far visita alla Terra. Tra poche ore la cometa C/2022 E3 (ZTF) - così è stata ribattezzata - sarà al suo perielio ovvero nel punto più vicino al Sole.

Cometa dei Neanderthal in avvicinamento al Sole

La cometa di lungo periodo - che ha "visitato" la Terra 50.000 anni fa - sta per tornare. Come fanno sapere dall'Unione Astrofili Italiani raggiungerà il suo perielio il prossimo 12 gennaio. In quell'occasione la cometa proveniente dalla nube di Oort si troverà a una distanza di "appena" 1,11 UA, circa 166 milioni di chilometri dalla nostra stella.

Per seguire il percorso della cometa C/2022 E3 (ZTF) in questo suo passaggio al perielio è possibile collegarsi il 13 gennaio al sito Virtual Telescope, che propone la diretta online a partire dalle 5.00 ora italiana.

Cometa di Neanderthal visibile a occhio nudo

La cometa di Neanderthal in questi giorni è visibile con un binocolo o un telescopio, e sono già molti gli appassionati di spettacoli celesti che si stanno sfidando con foto sempre più spettacolari.

Per poterla osservare a occhio occorrerà attendere ancora qualche giorno. Dal 17 gennaio al 5 febbraio la declinazione sarà talmente elevata che la cometa diventerà circumpolare, pertanto sarà visibile in cielo durante tutta la notte nella costellazione della Corona Boreale. A partire dal 24 gennaio - stando a quanto riportato dall'Uai - la stella con la sua coda di ioni e polveri a ventaglio potrebbe diventare visibile anche a occhio nudo.

Pochi giorni dopo lo spettacolo diventerà ancora più suggestivo, poiché la lunga stella - solcando i cieli dell'emisfero boreale - proseguirà il suo cammino verso la Terra, apparendo così via via più grande e visibile.

Stella di Neanderthal, quando il massimo avvicinamento alla Terra?

La cometa raggiungerà il punto di massimo avvicinamento alla Terra il 1° febbraio 2023, a una distanza di 0,28 UA, ovvero circa 42 milioni di chilometri. L'appuntamento con la cometa di Neanderthal arriva dopo 50.000 anni di attesa e saranno moltissimi gli astrofili e appassionati che non vorranno rinunciare ad ammirare quella lunga stella con la coda che ha solcato i cieli e catturato lo sguardo dei nostri antenati.

Il nostro consiglio è quello di scegliere un punto buio, lontano dall'inquinamento luminoso delle città, e sperare in un cielo completamente sereno.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:26
Notizie
TendenzaMeteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Meteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Gennaio si chiude con un'attenuazione del freddo e dell'instabilità. A inizio febbraio migliora il tempo, ma occhio agli impulsi freddi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 01:02

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154