FacebookInstagramTwitterMessanger

Caro bollette e inflazione, in arriva un’altra stangata: ecco quanto saliranno i prezzi

Secondo i calcoli fatti dal Codacons, si rischiano aumenti medi da 711 a famiglia. E a ottobre è in arrivo l’aggiornamento delle tariffe di luce e gas: i prezzi potrebbero toccare quota +965 euro a famiglia nel 2022. Ecco come
{icon.url}29 Agosto 2022 - ore 13:25 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
29 Agosto 2022 - ore 13:25 Redatto da Redazione Meteo.it

I prossimi mesi rischiano di essere davvero difficili per le famiglie e le imprese italiane (e non solo): la crescita dei prezzi dell’energia scatenata dalla guerra in Ucraina, unita all’inflazione, presenterà il conto con una tremenda stangata su bollette e costo della vita. Una situazione resa, se possibile, ancora peggiore dallo spettro dello stop delle forniture russe di gas all’Europa.

La stangata per famiglie e imprese

I prezzi sono talmente alti che migliaia di aziende potrebbero faticare a far quadrare i conti, mentre per le famiglie si prospetta una vera e propria stangata: secondo le stime fatte dal Codacons si rischiano aumenti medi da 711 euro a famiglia, proprio a causa della crescita dell’inflazione e dei prezzi dell’energia. Secondo l’associazione dei consumatori, citata dall’Agi, al rientro dalle vacanze, per riempire il frigorifero le famiglie andranno incontro a incrementi medi dei prezzi del 10% su base annua. Mentre per fare il pieno all'automobile si trovano listini del gasolio più elevati del 16% rispetto allo scorso anno, con la benzina che costa il 6% in più.

L’aggiornamento del costo delle bollette

A pesare è anche il costo delle bollette: ad ottobre Arera procederà all'aggiornamento periodico delle tariffe di luce e gas. Ipotizzando uno scenario ottimistico, caratterizzato da un incremento delle tariffe ad ottobre del +15% per la luce e del +20% per il gas, la stangata complessiva sulla spesa energetica raggiungerebbe nel 2022 quota +965 euro a famiglia. Senza un intervento immediato, calcola Confesercenti, le piccole imprese di turismo e terziario si troveranno a pagare nei prossimi 12 mesi una maxi-bolletta da 11 miliardi di euro, circa 8 miliardi in più rispetto ai 12 mesi precedenti: una mazzata che rischia di mettere fuori mercato 90mila attività, con prevedibili effetti a cascata su occupazione e Pil.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 13:07
Notizie
TendenzaMeteo, l'Ottobrata prosegue. Qualche cambiamento nel weekend
Meteo, l'Ottobrata prosegue. Qualche cambiamento nel weekend
Nel corso del weekend possibile leggero indebolimento del campo anticiclonico: potrebbe essere il preludio ad un peggioramento più consistente atteso lunedì 10
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 04 Ottobre ore 21:44

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154