FacebookInstagramTwitterMessanger

La meraviglia delle candele antighiaccio nei frutteti sulle Alpi: le foto

I fuochi vengono accesi per proteggere le coltivazioni dal gelo e fanno parte di un antico rituale, che anche quest’anno si è ripetuto sul versante svizzero delle Alpi. Le gelate primaverili rischiano infatti di mettere a dura prova la crescita della frutta.
{icon.url}5 Aprile 2022 - ore 12:04 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
5 Aprile 2022 - ore 12:04 Redatto da Redazione Meteo.it
Ansa

Una sterminata distesa di candele antighiaccio, accese per proteggere i boccioli e i fiori dal freddo: un'immagine che appartiene a un rituale antico, pensato per difendere le coltivazioni dalle gelate primaverili, che anche quest’anno è tornato a ripetersi.


Le candele accese sulle Alpi

A Baar, nel cantone di Valais in Svizzera, le candele si sono infatti accese per proteggere i frutteti di albicocche nel mezzo delle Alpi dalle ondate di gelo. Le previsioni meteo hanno indicato l’arrivo di varie giornate con temperature più basse della media stagionale, così gli agricoltori sono corsi ai ripari.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:30
Notizie
TendenzaMeteo, weekend con calo termico, vento e piogge. Poi migliora
Meteo, weekend con calo termico, vento e piogge. Poi migliora
In arrivo aria più fresca in discesa dall'Europa settentrionale: entro domenica fine dell'ondata di calore. Weekend movimentato; tempo più stabile da lunedì
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Maggio ore 01:17

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154