FacebookInstagramTwitterMessanger

Calendario dell’Avvento, storia e curiosità di una delle tradizioni di Natale più conosciute

Con l'arrivo del Natale torna il Calendario dell'Avvento, una delle tradizioni natalizie più amate da grandi e piccini: ecco storia e curiosità
{icon.url}15 Novembre 2022 - ore 16:22 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
15 Novembre 2022 - ore 16:22 Redatto da Redazione Meteo.it

Il Natale è alle porte ed è già scoppiata la caccia al Calendario dell'Avvento, una delle tradizioni natalizie più amate da grandi e piccini. Ecco storia e curiosità sull'Avvento, uno dei momenti più importanti dell’anno per i cristiani di tutto il mondo.

Calendario dell'Avvento: la storia e chi l'ha inventato

Il Calendario dell'Avvento è una delle tradizioni natalizie più amate di sempre. Proprio come il Presepe, pensato come uno strumento di attesa nei giorni che precedono l'arrivo del Santo Natale, anche il Calendario è stato ideato con la medesima finalità. Se il Presepe è stato ideato da San Francesco d’Assisi nel 1223 a Greccio con l'obiettivo di far conoscere e comprendere a tutti il grande mistero dell'Incarnazione di Gesù tramite la Natività, il Calendario dell'Avvento è stato pensato e destinato ai bambini. L'Avvento è uno dei momenti più importanti dell'anno per la popolazione cattolica visto che i credenti si preparano alla nascita di Cristo rinnovata ogni anno nella sua magia. Una nascita che simboleggia speranza, ma anche amore.

L'idea di un Calendario dell'avvento è venuta a Gerhard Lang alla fine dell’Ottocento. In Germania, infatti, era già molto diffusa l'usanza di appendere alle pareti di casa dei piccoli addobbi natalizi su cui venivano segnati i giorni che mancavano alla nascita di Gesù Bambino.

Calendario dell'Avvento oggi: dal fai da te a quello beauty

Tutto è iniziato proprio a casa Lang con la mamma di Gerhard che, stanca di continuare a sentire la solita domanda "quando arriva il Natale? Quanti giorni mancano", preparò 24 biscotti speziati riponendoli in altrettanti sacchetti. L'impegno era semplice: mangiarne uno al giorno dal 1 dicembre fino alla vigilia di Natale. Un calendario dell'avvento fai da te che è stato l'inizio di tutto, visto che con il passare degli anni questa tradizione ha cominciato a diffondersi in tutto il mondo.

Oggi sono tantissime le idee proposte per stemperare l'attesa del Natale con una serie di calendari dell'Avvento di ogni tipo; ci sono quelli con caramelle e cioccolatini, ma anche con piccoli pensieri e idee regalo per festeggiare dal 1 fino al 24 dicembre l'arrivo del Natale. Accanto ai classici calendari dell'avvento fai da te è possibile trovare anche quelli per adulti come quelli "alcolici" con una fiaschetta o una bottiglia di vino per ogni giorno che precede il Natale. Non solo, spazio anche a calendari che hanno all'interno prodotti di bellezza, profumi, oggetti per la casa e tanto tanto altro.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:26
Notizie
TendenzaMeteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Meteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Gennaio si chiude con un'attenuazione del freddo e dell'instabilità. A inizio febbraio migliora il tempo, ma occhio agli impulsi freddi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 00:55

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154