FacebookInstagramTwitterMessanger

Bonus condizionatori 2022: cos’è, chi ne ha diritto e come richiederlo

L’estate in arrivo si preannuncia come caldissima, e molti potrebbero essere tentati dall’aria condizionata: il governo ha disposto un bonus per l’acquisto e l’installazione dei condizionatori. Ecco come funziona, chi ne ha diritto e come richiederlo
{icon.url}19 Maggio 2022 - ore 10:36 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
19 Maggio 2022 - ore 10:36 Redatto da Redazione Meteo.it

L’estate del 2022 si annuncia come una delle più calde di sempre: secondo Copernicus, il sistema europeo di monitoraggio satellitare del clima, l’Italia ha una probabilità compresa tra il 70 e il 100% di registrare temperature molto più elevate della media tra giugno e agosto. A riportarlo è il Corriere della Sera. E per questo molti italiani potrebbero essere tentati di sfruttare il bonus condizionatori 2022 per far fronte al gran caldo in arrivo.

Bonus condizionatori 2022: che cos’è

Il bonus condizionatori 2022 è stato confermato dalla legge di bilancio per quest’anno, ed è rivolto a chi ha intenzione di acquistare un condizionatore oppure sostituire quello vecchio con uno meno inquinante. L’incentivo consente di ottenere una detrazione fiscale che va dal 50 al 65%: l’acquisto del condizionatore può infatti essere accompagnato dal bonus Ristrutturazione e bonus Mobili al 50% oppure dall’Ecobonus al 65%.

Bonus condizionatori 2022: come funziona

Il bonus condizionatori 2022 viene erogato come credito d’imposta, scalabile dalle tasse negli anni successivi oppure cedibile a soggetti autorizzati come banche, intermediari e fornitori. Non è previsto alcun limite di Isee. Nel caso del bonus al 50%, è necessario che l’acquisto sia abbinato alla ristrutturazione della casa o a un intervento di manutenzione straordinaria senza ristrutturazione. La detrazione del 65% è invece ottenibile nel caso di acquisti di condizionatori con pompa di calore ad alta efficienza.

Bonus condizionatori 2022: chi ne ha diritto

Il bonus condizionatori 2022 può essere chiesto da chiunque, persona fisica o azienda, che siano i detentori dell’immobile in cui viene installato. Il bonus può essere richiesto anche dai nudi proprietari di una casa, affittuari o comodatari. Se sostengono direttamente le spese, inoltre, il beneficio può essere usato anche da un familiare convivente del proprietario dell’immobile, da un componente dell’unione civile o da un ex coniuge: in quest’ultimo caso deve essere assegnatario dell’immobile in cui viene installato il condizionatore.

Bonus condizionatori 2022: come richiederlo

Il bonus condizionatori 2022 può essere richiesto in tre modi differenti: in fase di dichiarazione dei redditi, con lo sconto immediato in fattura da parte di chi installa il condizionatore oppure come credito d’imposta cedibile ai soggetti autorizzati.

Notizie
TendenzaMeteo, 28 marzo con clima invernale sull'Italia: neve e brusco calo termico
Meteo, 28 marzo con clima invernale sull'Italia: neve e brusco calo termico
Affondo di aria artica con temperature in calo: martedì 28 picco del freddo. Già nella seconda parte della settimana valori in rialzo. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 26 Marzo ore 03:57

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154