FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Il bacio "Luna-Giove" sta per tornare: ecco quando visibile a occhio nudo

Cresce l'attesa per il bacio Luna-Giove, che ci delizierà dopo un plenilunio suggestivo. L'effusione sarà incorniciata dalle stelle cadenti
10 Settembre 2022 - ore 14:16 Redatto da Redazione Meteo.it
10 Settembre 2022 - ore 14:16 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Giove

Il gigante gassoso del sistema solare e il nostro satellite stanno per regalarci un'altra romantica effusione nel cielo di settembre. Il "bacio" tra Luna e Giove è un fenomeno naturale che - come specifica l'Unione Astrofili Italiani - non può essere considerato raro, ma che regala ogni volta immagini emozionanti. Ad arricchire lo spettacolo celeste potrebbero essere le alfa Triangulidi, sciame di stelle cadenti pronte a incorniciare il più romantico bacio del sistema solare. Occhi al cielo quindi, l'effusione sarà visibile a occhio nudo.

Dopo il plenilunio arriva il bacio Luna-Giove

Il nostro satellite sembra volerci regalare un'emozione dietro l'altra, e subito dopo la Luna Piena del Raccolto promette una romantica effusione con il più grande Pianeta del sistema solare.

Dopo essersi appena mostrato in tutto il suo splendore, permettendoci di assistere al plenilunio più vicino all'equinozio d'autunno infatti, il satellite incontrerà il più grande pianeta del sistema planetario, che si trova nella costellazione del Capricorno, mentre percorre un tratto nella Costellazione della Balena.

Lo spettacolare bacio tra Luna e Giove - visibile a occhio nudo domani 11 settembre - potrebbe regalarci un'emozione in più. Lo sciame di stelle cadenti alfa Triangulidi infatti, faranno da cornice all'effusione consentendoci così di poter vedere esaudito anche qualche desiderio. Sebbene il picco delle meteore sia previsto per la sera successiva, ovvero il 12 settembre, sono già in piena attività.

Quanto sarà "vicina" la Luna a Giove?

La sera dell'11 settembre vedremo dunque la Luna "baciare" Giove, ma quanto saranno realmente vicini i due Pianeti? Quello che a noi apparirà un fenomeno che li vede all'apparenza vicinissimi sarà in realtà un "bacio" concesso a 800 milioni di chilometri di distanza. La Luna, che avrà appena superato la fase di plenilunio, sarà illuminata al 96% e anche Giove sarà abbastanza luminoso da consentirne l'osservazione senza l'ausilio di dispositivi ottici.

Dove vedere l'effusione tra Luna e Giove

Come già anticipato il bacio Luna-Giove sarà perfettamente visibile a occhio nudo. Anche il radiante delle meteore sarà visibile - tempo permettendo - per tutta la notte senza l'ausilio di telescopi, anche se la Luna, che ha appena lasciato la fase di piena, non creerà condizioni particolarmente favorevoli per l'osservazione.

Per beneficiare dello "spettacolo nello spettacolo" e sperare così di intercettare qualche stella cadente mentre i nostri occhi si deliziano del bacio tra Luna e Giove, consigliamo di scegliere punti di osservazione lontani da fonti luminose artificiali.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, dal 27 giugno caldo in aumento: le zone oltre 35°C
Meteo, dal 27 giugno caldo in aumento: le zone oltre 35°C
Alta pressione in rinforzo da metà settimana con temperature in aumento: per il Centro-sud si profila l'avvio di una nuova ondata di caldo africano. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Giugno ore 15:01

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154