FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Un asteroide appena scoperto sfiorerà la Terra il 25 marzo. Potrebbe colpirci nel 2026?

L’asteroide denominato 2023 DZD 2 è stato scoperto a febbraio scorso e sfiorerà in sicurezza la Terra il 25 marzo 2023. Ecco come vederlo
21 Marzo 2023 - ore 16:46 Redatto da Redazione Meteo.it
21 Marzo 2023 - ore 16:46 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Un asteroide si prepara a sfiorare in sicurezza la Terra il 25 marzo 2023. Si tratta di una roccia spaziale soprannominata 2023 DZD 2 e scoperta dagli astronomi dell’Osservatorio di La Palma, nelle Isole Canarie in Spagna, a fine febbraio. Ecco quando e come vederlo.

Asteroide vicino alla Terra il 25 marzo 2023: "stella che si muove lentamente"

L’asteroide 2023 DZD 2 si prepara a passare vicino la Terra nella giornata di sabato 25 marzo 2023. La roccia spaziale, scoperta lo scorso febbraio da un gruppo di astronomi dell’Osservatorio di La Palma, nelle Isole Canarie in Spagna, passerà a metà della distanza tra la Terra e la Luna. Secondo gli studi e i calcoli degli astronomi, il passaggio dell'asteroide nel punto più vicino alla Terra dovrebbe registrarsi alle 20.52 ora italiana del 25 marzo, ma è ancora tutto da confermare. L’asteroide si presenta di dimensioni di circa 64 metri di diametro e appartiene alla famiglia Apollo.

Fino al 20 marzo sono state 122 le osservazioni della nuova orbita dell’asteroide in un lasso di tempo di circa 63,8 giorni. Nei prossimi giorni, con le nuove osservazioni, sarà possibile definire al meglio l’orbita della roccia spaziale permettendo così agli scienziati di avere ulteriori dettagli, di gran lunga più precisi, sulle sue dimensioni. Gli astronomi hanno classificato l'asteroide 2023 DZ2 come NEO (Near Earth Object) ed orbita intorno al sole ogni 3,17 anni.

L'asteroide 2023 DZD 2 rischia di colpire la Terra?  

L'asteroide 2023 DZD 2, scoperto lo scorso febbraio 2023, è allo studio di astronomi. La traccia della roccia spaziale, infatti, ha spinto il gruppo di scienziati che si occupano dello studio dei corpi e dei fenomeni esterni all'atmosfera terrestre a parlare di un possibile impatto della roccia spaziale con la Terra. Quando? Dati alla mano, l'asteroide potrebbe colpire la Terra il 27 marzo del 2026. Durante il suo passaggio, a metà della distanza tra la Terra e la Luna, consentirà intanto agli scienziati di poterlo osservare grazie alla presenza di telescopi di 15 cm di diametro e più grandi.

Secondo gli astronomi, la roccia spaziale sta viaggiando a 17,426 mph (28,044 km/h) o 7,79 km/s rispetto alla Terra; si tratta di una velocità lenta se paragonata a quella di altri asteroidi osservati dagli astronomi. Il suo passaggio, a metà della distanza tra la Terra e la Luna, lo farà apparire come una stella che si muove lentamente se osservato con un telescopio. Per chi volesse provare a vedere questa stella nel cielo, il momento migliore per vedere l’asteroide 2023 DZ2 dall’emisfero settentrionale è previsto nelle prime ore di venerdì notte, 24 marzo 2023.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, colpo di coda dell'inverno: da venerdì 19 clima fresco, ventoso e instabile. Arriva la neve sull'Appennino
Meteo, colpo di coda dell'inverno: da venerdì 19 clima fresco, ventoso e instabile. Arriva la neve sull'Appennino
Arriveranno diversi impulsi perturbati dal Nord Europa: il clima sarà di stampo tardo invernale per diversi giorni. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Aprile ore 03:58

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154