FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Calendario appuntamenti celesti ottobre 2023, tutte le date da segnare sul calendario

Appuntamenti con il cielo di ottobre, arrivano piogge di stelle cadenti, congiunzioni spettacolari, eclissi di Sole anulare ed eclissi lunare parziale
2 Ottobre 2023 - ore 15:04 Redatto da Redazione Meteo.it
2 Ottobre 2023 - ore 15:04 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Il mese che sta per iniziare si preannuncia davvero ricco di avvenimenti che terranno con gli occhi incollati al cielo migliaia di appassionati. Stelle cadenti, congiunzioni, il plenilunio del Cacciatore e perfino un'eclissi solare anulare e una lunare parziale ci aspettano. Scopriamo insieme quali sono le date da segnare in rosso sul calendario.

Calendario ottobre 2023, un mese "ghiotto" per gli skywatcher

Sono davvero molti gli spettacoli celesti in arrivo, in questo mese d'autunno. Per non perderne nessuno il nostro consiglio è di segnare sul calendario le date dei vari appuntamenti celesti.

2 ottobre, appuntamento con il "bacio" Luna - Giove

A inizio mese sarà il nostro satellite a dare spettacolo nel cielo, incontrando il gigante gassoso nella costellazione dell'Ariete. Per ammirare la congiunzione Luna - Giove consigliamo di servirsi di un binocolo oppure condurre le osservazioni a occhio nudo. I due corpi celesti si troveranno infatti a una distanza di 3°23', decisamente troppa per poterli ammirare attraverso la lente di un telescopio.

9 ottobre, arriva una pioggia di stelle cadenti

Lo sciame meteorico delle Draconidi è attivo dal 6 al 10 ottobre, e raggiungerà il picco massimo il 9. Subito dopo il tramonto sarà sufficiente cercare la costellazione del Drago per trovare il radiante di questo sciame meteorico che - in condizioni meteo ideali - può raggiungere le 10 meteore all’ora. L'osservazione sarà facilitata dalla sottile falce di Luna calante - illuminata appena al 25% - che non creerà bagliore, permettendo di individuare il maggior numero di stelle possibile.

14 ottobre, eclissi solare anulare e novilunio

L'eclissi solare anulare è sempre un evento molto suggestivo. In questa occasione la Luna copre il punto centrale del Sole, regalando a chi alza gli occhi al cielo uno stupendo "anello di fuoco". Quella in arrivo il prossimo 14 ottobre non sarà purtroppo visibile dall'Italia, mentre potranno gioire davanti a questo  spettacolo mozzafiato gli abitanti degli Stati Uniti, Messico, Belise, Honduras, Nicaragua, Panama, Colombia e Brasile. L'eclissi anulare di Sole è attesa per le 15.05 GMT (17.05 ora italiana).

Alle 17.55 GMT (19.55 ora italiana) gli skywatcher italiani potranno ammirare invece il novilunio di ottobre. il nostro satellite si troverà tra la Terra e il Sole, cosicché il suo lato illuminato sarà rivolto verso la nostra stella.

22 ottobre, le Orionidi pronte a esaudire i desideri

Un altro sciame di meteorico raggiungerà il suo picco in ottobre, pronto a prendere in consegna i desideri rimasti inesauditi. Si tratta delle Orionidi - attive dal 2 ottobre al 7 novembre - che raggiungeranno il loro picco massimo la sera del 22 ottobre.  Per individuarne il maggior numero possibile consigliamo di scegliere luoghi lontani dall'inquinamento luminoso delle città e- dopo aver atteso qualche minuto per dar modo agli occhi di abituarsi all'oscurità -puntare lo sguardo in direzione della costellazione di Orione.

Il momento migliore per dedicarsi all'osservazione è attorno alla mezzanotte, quando la Luna - illuminata al 49% - sarà già tramontata. Con un po' di fortuna e in caso di condizioni ideali, sarà possibile contare fino a 20 meteore ogni ora.

24 ottobre, romantico "valzer" Luna - Saturno

Il 24 ottobre alle 07.52 GMT (09.52 ora italiana) Saturno danzerà con la Luna nella costellazione del Acquario. Il nostro satellite - che avrà raggiunto la fase nuova 10 giorni prima - si troverà a una distanza apparente dal Signore degli Anelli di 2°46'. Si tratterà di una distanza decisamente grande per poter osservare i due corpi celesti insieme usando un telescopio. Il nostro consiglio è quindi quello di condurre le osservazioni a occhio nudo o - meglio ancora - di utilizzare un binocolo, che permetterà di scorgere qualche particolare in più degli anelli planetari che circondano il gigante gassoso.

28 ottobre, la Luna protagonista del cielo

Il prossimo 28 ottobre il ostro satellite sarà protagonista indiscusso del cielo. La Luna raggiungerà infatti la fase di piena alle 20.24 GMT (22.24 ora italiana), quando si troverà nella costellazione della Bilancia. Il plenilunio di ottobre - conosciuto anche con il nome di Luna Piena del Cacciatore - non vedrà il nostro satellite in versione Super, come accaduto nei tre pleniluni precedenti. Tuttavia promette di regalare agli astro-osservatori uno spettacolo magico.

Poco dopo aver raggiunto la sua fase di piena, e più precisamente alle 22.53 ora italiana, sarà ancora il nostro satellite a tenere incollati con gli occhi al cielo migliaia di skywatcher, con un'eclissi lunare parziale. Stavolta anche gli osservatori italiani potranno beneficiare dello spettacolo, che sarà visibile in ogni parte del Pianeta, inclusa l’Africa, l’Oceania, il Nord e Sud America, l’Asia e tutta l’Europa. La fase massima si verificherà alle 20.15 GMT (22.15 ora italiana), momento in cui il 12% della Luna sarà nascosto dall’ombra terrestre.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
Meteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
L'ondata di caldo raggiungerà il picco nella parte finale della settimana, insieme ad un ritorno dei temporali al Nord
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Giugno ore 12:16

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154