FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Alpi, torna la neve: il Soccorso Alpino avverte sul rischio valanghe nei prossimi giorni

Sulle Alpi è caduta tanta neve fresca. Nei prossimi giorni, però, con il ritorno del sole e dell'alta pressione, ma soprattutto con le temperature in aumento anche in montagna, si teme la possibilità che si possano verificare pericolose valanghe. Ecco l'avviso del soccorso alpino
13 Febbraio 2024 - ore 09:02 Redatto da Redazione Meteo.it
13 Febbraio 2024 - ore 09:02 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Come conseguenza del ritorno della neve sulle Alpi, il soccorso alpino ha messo in guardia tutti gli appassionati della montagna e degli sport invernali per il rischio valanghe nei prossimi giorni in diverse località italiane. Ecco le ultime news in merito e tutto quello che dobbiamo sapere per la nostra incolumità.

Rischio valanghe: il monito del soccorso alpino

Dopo il ritorno della neve sulle Alpi, vi è il pericolo valanghe. Secondo il soccorso alpino si tratta di una allerta che comprende diverse località italiane.

“Le vette imbiancate sull’arco alpino con le belle giornate previste nei prossimi giorni sono un richiamo per tutti gli appassionati di montagna, ma anche noi ci sentiamo di fare un richiamo: attenzione alle valanghe. Il pericolo risulta essere marcato in diverse località italiane”, spiega il Soccorso Alpino.

L'avviso riguarda tutti quelli che siano in procinto di intraprendere una qualsiasi attività sulla neve, ma soprattutto chi pratica scialpinismo e chi ha organizzato per i prossimi giorni gite con le ciaspole.

Il consiglio è quello di controllare con estrema attenzione i bollettini niveo meteorologici locali, quelli dell’Arpa e andare a verificare eventuali condizioni di criticità. Meglio dunque riprogrammare tutte le attività che possono essere rimandati e se invece è indispensabile avventurarsi sulle cime dove è appena caduta neve fresca è bene portarsi con sé tutti gli strumenti ad hoc per segnalare la propria posizione, chiedere aiuto o mettersi in salvo nel migliore dei modi.

Ora, infatti, che tanta soffice neve fresca è caduta in quota - anche sulle montagne di Valtellina e Valchiavenna - a causa del ritorno del bel tempo e dell'alta pressione, con temperature in aumento, si teme proprio che si possano verificare valanghe e quindi seri pericoli per tutti i frequentatori delle diverse località italiane.

Dove è più alto il rischio valanghe?

Quali aree sono maggiormente a rischio? Le valanghe, solitamente, si verificano negli stessi luoghi. A essere maggiormente a rischio sono le aree di alta montagna con terreni rocciosi nudi, ovvero prive di copertura vegetale, localizzate soprattutto tra i 2.000 e i 3.000 metri.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
Meteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
La fase perturbata continuerà nel weekend del 2 e 3 marzo: domenica è in arrivo una nuova intensa perturbazione. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Febbraio ore 13:46

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154