FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Allerta meteo arancione e gialla per il 2 aprile 2024: le regioni interessate

La Protezione Civile ha emanato un bollettino di allerta meteo arancione e gialla per il 2 aprile. A rischio idraulico c'è soprattutto la pianura modenese in Emilia Romagna. Ecco tutti i dettagli e le altre regioni coinvolte
1 Aprile 2024 - ore 22:45 Redatto da Meteo.it
1 Aprile 2024 - ore 22:45 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Continua l'allerta meteo arancione e gialla. Ecco le regioni coinvolte per la giornata del 2 aprile 2024 secondo il bollettino emanato dalla Protezione Civile in merito al rischio idraulico ed idrogeologico. Il maltempo continuerà a farsi sentire soprattutto al Nord. Scopriamo insieme le zone interessate.

Allerta meteo arancione per rischio idraulico: ecco dove

Nel bollettino della Protezione Civile è stata inserita in allerta meteo arancione per rischio idraulico l'Emilia Romagna. Per l'esattezza la zona a maggior rischio è quella della pianura modenese. Cosa significa? Che vi possono essere effetti indotti sul territorio dal superamento dei livelli idrometrici critici ovvero si possono verificare eventi alluvionali.

Sempre in Emilia Romagna vi sono altre zone a rischio idraulico però in allerta gialla. Ci sono: Pianura reggiana di Po e la Pianura piacentino-parmense. Allo stesso modo sono in allerta gialla anche: Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Veneto. Le zone interessate? Per quanto riguarda il Friuli Venezia Giulia vi sono: Bacino dell'Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia ed infine Bacino del Livenza e del Lemene. In Lombardia, invece:

  • Alta pianura orientale,
  • Pianura centrale,
  • Laghi e Prealpi Varesine,
  • Valcamonica,
  • Laghi e Prealpi orientali,
  • Orobie bergamasche,
  • Bassa pianura orientale,
  • Bassa pianura centro-orientale,
  • Nodo Idraulico di Milano

Per quanto riguarda il Veneto sono comprese le zone: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Livenza, Lemene e Tagliamento, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Piave pedemontano, Basso Piave e per finire Sile e Bacino scolante in laguna.

Allerta gialla rischio idrogeologico: sei regioni a rischio

Nel bollettino della Protezione Civile si evince anche che vi sono per il 2 aprile 2024 sei regioni a rischio idrogeologico. Quali? Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto. Le zone? In Emilia Romagna vi sono: Montagna emiliana centrale, Montagna piacentino-parmense, Alta collina piacentino-parmense, Collina emiliana centrale, Montagna bolognese e Collina bolognese. In Friuli Venezia Giulia, invece: Bacino montano del Tagliamento e del Torre e Bacino del Livenza e del Lemene mentre in Lombardia:

  • Valchiavenna,
  • Media-bassa Valtellina,
  • Laghi e Prealpi Varesine,
  • Lario e Prealpi occidentali,
  • Orobie bergamasche,
  • Nodo Idraulico di Milano

In Trentino Alto Adige vi è invece la Provincia Autonoma di Bolzano mentre in Umbria la zona del Medio Tevere ed infine in Veneto vi sono: Alto Piave, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone e Piave pedemontano.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da giovedì 18 vortice ciclonico sull'Italia: la tendenza fino al weekend
Meteo, da giovedì 18 vortice ciclonico sull'Italia: la tendenza fino al weekend
Sull'Italia potrebbero persistere condizioni meteo instabili fino al weekend del 20-21 aprile: la tendenza
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Aprile ore 14:34

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154