FacebookInstagramTwitterWhatsApp

11 milioni di tonnellate di plastica sul fondo degli oceani: ecco dove si trovano

Da uno studio dell’Università canadese di Toronto arrivano per la prima volta una stima e una mappa dei rifiuti in plastica sui fondali oceanici
10 Aprile 2024 - ore 12:37 Redatto da Meteo.it
10 Aprile 2024 - ore 12:37 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

I nostri mari affogano sempre di più nella plastica. A tracciare una stima (si arriva fino a 11 milioni di tonnellate) e una mappa di quella che si trova nei fondali è per la prima volta uno studio, guidato dall’Università canadese di Toronto, appena pubblicato sulla rivista Deep Sea Research Part I Oceanographic Research Papers.

“Sappiamo che milioni di tonnellate di rifiuti di plastica finiscono nei nostri oceani ogni anno, ma quello che non sapevamo è quanto di questo inquinamento va a finire sui fondali”, racconta Britta Denise Hardesty del Consiglio nazionale delle ricerche australiano Csiro, tra i ricercatori capeggiati da Xia Zhu. “Abbiamo scoperto che il fondale oceanico è diventato una sorta di serbatoio per la maggior parte dell’inquinamento causato dalla plastica: si stima che tra i 3 e gli 11 milioni di tonnellate di plastica si trovino attualmente sul fondo”.

La mappa della plastica sui fondali

L’accumulo sui fondali si decompone poi in frammenti più piccoli che si mescolano ai sedimenti oceanici. Unendo i dati proventi dalla pesca e da veicoli telecomandati, si è scoperto, come riporta l’Ansa, che le più grandi percentuali si ammassano attorno ai continenti.

Il 46% si trova in acque basse, sopra i 200 metri diprofondità, il resto in zone più profonde, fino a 11.000 metri. L’uso della plastica intanto non si riduce, anzi: è previsto purtroppo come raddoppiato entro il 2040.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, maltempo e temporali anche nei prossimi giorni: quali zone più a rischio? La tendenza dal 28 maggio
Meteo, maltempo e temporali anche nei prossimi giorni: quali zone più a rischio? La tendenza dal 28 maggio
Nessun anticiclone in vista: anche nei prossimi giorni un via vai di perturbazioni porterà maltempo, con pioggia e temporali. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 25 Maggio ore 19:29

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154