Ultimo aggiornamento Lunedì 30 Novembre ore 19:12

Seguici su:

FacebookInstagramTwitter

Weekend ventoso sull'Italia. Maggiori schiarite sulle regioni occidentali

Sabato rovesci sparsi sui monti e al Sud, domenica al Sud. Temperature di pochi gradi sopra le medie

{icon.url}28 Aprile 2020 - ore 11:45 Redatto da Meteo.it

Dopo diversi giorni di tempo nel complesso soleggiato e caldo, un netto cambiamento è atteso a partire da maretdì: è iniziata infatti una fase molto più dinamica e perturbata con le temperature destinate a perdere qualche grado riportandosi così nelle medie stagionali o leggermente al di sotto nei momenti più nuvolosi e piovosi. Entro venerdì, osserveremo il passaggio di due diverse perturbazioni: la prima (la n. 8 del mese) in transito tra martedì e mercoledì, la seconda (la n.9) tra giovedì e venerdì. Il loro passaggio sarà accompagnato da piogge più diffuse, a tratti anche intense, anche a carattere di temporale. Le previsioni per le prossime ore.

Weekend ventoso sull'Italia. Maggiori schiarite sulle regioni occidentali

Giovedì molte nubi al Nord, con piogge sparse su quasi tutte le regioni settentrionali, a eccezione di Emilia Orientale e Romagna, mentre sulle Alpi cadrà la neve, ma solo al di sopra di 1800-2000 metri. Un po’ di nuvole, alternate a momenti soleggiati, anche su regioni tirreniche e Sardegna, con isoalti piovaschi sulla Toscana; in generale soleggiato altrove. Temperature massime in leggera crescita al Nordest e Isole Maggiori. Venerdì in mattinata prevalenza di sole sull’Italia. Nubi all’estremo Nord-Est, su Campania e Calabria con qualche pioggia sul Cosentino e sull’Appennino meridionale. Nel pomeriggio aumenta la nuvolosità su Alpi e Nord-Est, qualche rovescio sui monti della Val d’Aosta, su Trentino Alto Adige, Alpi e Prealpi orientali. In serata anche su Alpi piemontesi di confine e pianura veneta. Aumentano le nubi Toscana e in Umbria. Temperature in leggero aumento al Nord. Giornata ventosa sui mari di Ponente e su quelli meridionali. Forte Libeccio sul Ligure, deboli venti sull’Adriatico. Mari molto mossi o agitati il mar ligure, il canale di Sicilia, il basso Ionio ed il Tirreno. Nel fine settimana sull’Italia osserveremo correnti tese da nord-ovest in quota. Le regioni occidentali resteranno maggiormente protette dalle Alpi e da un campo di alta pressione. Altrove il tempo sarà variabile. Sabato rovesci sparsi sulle aree alpine, specie quelle orientali, lungo l’Appennino e al Sud. Domenica il rapido passaggio di un nucleo di aria più fresca darà origine a instabilità lungo l’Adriatico tra la notte e il primo mattino, e sulle regioni meridionali nelle ore successive. La ventilazione sarà più vivace dai quadranti occidentali, sui mari di Ponente e su quelli circostanti la Sicilia. Nelle valli alpine a tratti soffierà il Foehn. Le temperature resteranno su valori superiori alla norma fino a domenica. In seguito, tra domenica sera e la giornata di lunedì, sarà possibile osservare un temporaneo calo.

Weekend ventoso sull'Italia. Maggiori schiarite sulle regioni occidentali
Notizie
TendenzaMeteo, dal 2 dicembre clima più invernale e neve a bassa quota
Meteo, dal 2 dicembre clima più invernale e neve a bassa quota
L'inizio di dicembre sarà caratterizzato da condizioni meteo decisamente invernali: due perturbazioni porteranno sull'Italia forte...
Meteo città

Meteo Italia

Meteo Europa

Mediaset

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154