FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Weekend ventoso sull'Italia. Maggiori schiarite sulle regioni occidentali

Sabato rovesci sparsi sui monti e al Sud, domenica al Sud. Temperature di pochi gradi sopra le medie
28 Aprile 2020 - ore 11:45 Redatto da Meteo.it
28 Aprile 2020 - ore 11:45 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Dopo diversi giorni di tempo nel complesso soleggiato e caldo, un netto cambiamento è atteso a partire da maretdì: è iniziata infatti una fase molto più dinamica e perturbata con le temperature destinate a perdere qualche grado riportandosi così nelle medie stagionali o leggermente al di sotto nei momenti più nuvolosi e piovosi. Entro venerdì, osserveremo il passaggio di due diverse perturbazioni: la prima (la n. 8 del mese) in transito tra martedì e mercoledì, la seconda (la n.9) tra giovedì e venerdì. Il loro passaggio sarà accompagnato da piogge più diffuse, a tratti anche intense, anche a carattere di temporale. Le previsioni per le prossime ore.

Giovedì molte nubi al Nord, con piogge sparse su quasi tutte le regioni settentrionali, a eccezione di Emilia Orientale e Romagna, mentre sulle Alpi cadrà la neve, ma solo al di sopra di 1800-2000 metri. Un po’ di nuvole, alternate a momenti soleggiati, anche su regioni tirreniche e Sardegna, con isoalti piovaschi sulla Toscana; in generale soleggiato altrove. Temperature massime in leggera crescita al Nordest e Isole Maggiori. Venerdì in mattinata prevalenza di sole sull’Italia. Nubi all’estremo Nord-Est, su Campania e Calabria con qualche pioggia sul Cosentino e sull’Appennino meridionale. Nel pomeriggio aumenta la nuvolosità su Alpi e Nord-Est, qualche rovescio sui monti della Val d’Aosta, su Trentino Alto Adige, Alpi e Prealpi orientali. In serata anche su Alpi piemontesi di confine e pianura veneta. Aumentano le nubi Toscana e in Umbria. Temperature in leggero aumento al Nord. Giornata ventosa sui mari di Ponente e su quelli meridionali. Forte Libeccio sul Ligure, deboli venti sull’Adriatico. Mari molto mossi o agitati il mar ligure, il canale di Sicilia, il basso Ionio ed il Tirreno. Nel fine settimana sull’Italia osserveremo correnti tese da nord-ovest in quota. Le regioni occidentali resteranno maggiormente protette dalle Alpi e da un campo di alta pressione. Altrove il tempo sarà variabile. Sabato rovesci sparsi sulle aree alpine, specie quelle orientali, lungo l’Appennino e al Sud. Domenica il rapido passaggio di un nucleo di aria più fresca darà origine a instabilità lungo l’Adriatico tra la notte e il primo mattino, e sulle regioni meridionali nelle ore successive. La ventilazione sarà più vivace dai quadranti occidentali, sui mari di Ponente e su quelli circostanti la Sicilia. Nelle valli alpine a tratti soffierà il Foehn. Le temperature resteranno su valori superiori alla norma fino a domenica. In seguito, tra domenica sera e la giornata di lunedì, sarà possibile osservare un temporaneo calo.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nuova ondata di caldo in arrivo: torna l'Anticiclone Africano
Meteo, nuova ondata di caldo in arrivo: torna l'Anticiclone Africano
Da martedì 18 giugno temperature in generale aumento con punte oltre i 35°C al Centro-sud. Valori più contenuti al Nordovest. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Giugno ore 02:01

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154