FacebookInstagramXWhatsApp

L’Ue vieta il colorante alimentare E171: pericoloso per la salute. Cos'è? Per cosa si usa?

Il colorante E171 è stato vietato dall'Unione europea: potrebbe essere dannoso per la salute. Viene usato per gomme da masticare, dolci, dentifrici e molto altro
Salute22 Gennaio 2022 - ore 08:27 Redatto da Redazione Meteo.it
Salute22 Gennaio 2022 - ore 08:27 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Fonte: Pixabay

Il colorante E171 bandito dall'Unione europea. L'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare ha comunicato che il biossido di titanio, un colorante alimentare presente in diversi prodotti, potrebbe essere pericoloso per la salute. Non si escludono possibili effetti cancerogeni.

Il colorante E171, crea danno per la salute: cosa è? dove si trova?

Il biossido di titanio, un colorante alimentare, è stato bandito dall'Unione Europea per possibili rischi cancerogeni sulla salute. Si tratta di una polvere di colore bianco, di origine minerale, presente in larga parte nei dolci, nelle gomme da masticare e nei confetti. Conosciuto anche con la sigla E171, questo biossido di titanio viene utilizzato in ambito alimentare non solo per dolciumi e caramelle, ma anche per prodotti da forno, zuppe, brodi e salse pronte. Attenzione il colorante è presente anche nelle creme spalmabili, cioccolato bianco, dentifricio e frutta secca trasformata.

Dopo il divieto richiesto nel 2019 in Francia, l’Unione europea ha deciso di vietarlo. Il motivo: è dannoso per la salute e potrebbe causare effetti cancerogeni. Stella Kyriakides, Commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare, alcuni mesi fa sui social aveva scritto a proposito: "A seguito del nuovo parere scientifico dell’EFSA sull’additivo alimentare E171, proporremo di vietarne l’uso nell’UE. La nostra priorità è la salute dei cittadini e la sicurezza del cibo che mangiano".

La genotossicità del biossido di titanio (E171) non è da escludere

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) è arrivata alla conclusione che la genotossicità del colorante E171 non è da escludere. Anzi ha precisato: "Non è possibile stabilire un livello di sicurezza per l’assunzione giornaliera dell’additivo alimentare". La genotossicità, ossia la capacità di una sostanza di danneggiare il Dna delle cellule, potrebbe provocare effetti cancerogeni. Per questo motivo il colorante E171, composto da nanoparticelle di biossido di titanio, non è sicuro nell'utilizzo alimentare.

Anche Maged Younes, professore e presidente del gruppo di esperti dell’EFSA, ha affermato: "Prendendo in considerazione tutti gli studi e i dati scientifici disponibili, il panel ha concluso che il biossido di titanio non può più essere considerato sicuro come additivo alimentare". Non solo, Younes ha sottolineato: "Non possiamo escludere problemi di genotossicità dopo il consumo di particelle di biossido di titanio. Dopo l’ingestione orale, l’assorbimento delle particelle di biossido di titanio è basso, tuttavia possono accumularsi nel corpo".

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Come amplificare l'effetto rinfrescante del ventilatore? Ecco due trucchi
    Salute22 Luglio 2024

    Come amplificare l'effetto rinfrescante del ventilatore? Ecco due trucchi

    Con l’arrivo dell’estate e l’aumento delle temperature, trovare modi efficaci per rinfrescare gli ambienti domestici diventa una priorità
  • Quanto è sicura l'acqua del rubinetto in Italia?
    Salute19 Luglio 2024

    Quanto è sicura l'acqua del rubinetto in Italia?

    L'acqua del rubinetto è sicura? Il rapporto Iss: "Nel 99,1% dei casi rispettati i parametri sanitari microbiologici e chimici stabiliti"
  • Ragno violino: come riconoscerlo e cosa fare se si viene morsi
    Salute16 Luglio 2024

    Ragno violino: come riconoscerlo e cosa fare se si viene morsi

    Il morso da ragno violino è mortale? Facciamo chiarezza su questo aracnide notturno e cosa fare se si viene morsi
  • Quanta acqua dovremmo bere per mantenerci idratati nella stagione calda?
    Salute16 Luglio 2024

    Quanta acqua dovremmo bere per mantenerci idratati nella stagione calda?

    Mantenersi idratati durante la stagione calda è fondamentale per la salute e il benessere. Ma quanta acqua bere? Scopriamolo assieme
Ultime newsVedi tutte


Meteo: nel weekend caldo in aumento! La tendenza fino a fine luglio
Tendenza24 Luglio 2024
Meteo: nel weekend caldo in aumento! La tendenza fino a fine luglio
Nel weekend si conferma una rimonta dell'alta pressione con tempo stabile e caldo in aumento, soprattutto da domenica 28 luglio: la tendenza.
Meteo, ultimo weekend di luglio sotto l'anticiclone: caldo intenso da domenica 28
Tendenza23 Luglio 2024
Meteo, ultimo weekend di luglio sotto l'anticiclone: caldo intenso da domenica 28
L'alta pressione torna sull'Italia: sole e caldo insisteranno almeno fino alla fine del mese di luglio. La tendenza meteo
Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Tendenza22 Luglio 2024
Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Le temperature torneranno ad aumentare gradualmente: da domenica 28, in particolare, il caldo diventerà di nuovo intenso e insistente
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Luglio ore 14:00

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154