FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Ti svegli sempre alle 4 del mattino? I motivi più frequenti svelati da uno studio

Dormire ben e è fondamentale, tuttavia alcune persone non riescono a dormire a sufficienza. La scienza ha cercato di rispondere a questo interrogativo
26 Settembre 2023 - ore 10:52 Redatto da Redazione Meteo.it
26 Settembre 2023 - ore 10:52 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Ti capita molto spesso di svegliarti prima che suoni la sveglia, stanco e spossato? Il riposo è fondamentale e il sonno insufficiente può avere anche ripercussioni fisiche e psicologiche. Ma perché accade? La risposta arriva da uno studio.

Disturbi del sonno, quante persone ne soffrono?

Molte persone adulte si trovano a combattere problemi di insonnia, e sono più le donne degli uomini a soffrire di questa patologia. Stando a uno studio condotto nel 2020 dal National Health Interview Survey sarebbero circa il 17,8% gli adulti che non riescono a dormire bene.

Un nuovo sondaggio condotto nel 2022 ha evidenziato un notevole incremento di persone che lamentano una qualità del sonno non soddisfacente. Lo studio dello scorso anno ha infatti rivelato che sarebbero il 28% degli intervistati a lamentare questo problema. Ancora una volta è emerso che sono le donne quelle maggiormente colpite, con problemi di sonno più frequenti rispetto agli uomini e agli anziani.

Il sonno insufficiente porta inevitabilmente a ripercussioni fisiche, impedendo al nostro corpo di recuperare il tessuto muscolare e potenziare la funzione cerebrale. Non dormire abbastanza può avere anche effetti negativi sulla salute mentale, come dimostra il recente sondaggio Sleep in America 2023 della National Sleep Foundation (NSF), secondo il quale il 65% degli adulti statunitensi lamentano un riposo inadeguato e riferiscono anche sintomi di depressione.

Svegliarsi nel cuore della notte, le 4 possibili cause

Ma perché ci svegliamo stanchi e spossati, diverse ore prima che suoni la sveglia? Oltre a "quantificare" il numero di soggetti che soffrono di questo problema, la scienza ha cercato di dare anche una risposta sulle possibili cause.

Stando a quanto riferito dagli esperti il "risveglio anticipato" potrebbe dipendere da:

  • necessità di andare in bagno
  • disturbi del sonno
  • stress, ansia o depressione
  • elementi di disturbo, come un rumore forte o la luce che filtra dalle finestre

Sono principalmente stati ansiosi e depressione a causare i risvegli, almeno stando a quanto riportato dai ricercatori dell'Ohio State University. Anche sentirsi e troppo caldo o freddo, così come sentirsi troppo sazi o affamati, possono avere un impatto negativo nel buon  riposo.

L'American Academy of Sleep Medicine consiglia di evitare alcolici e caffeina alla sera, e afferma che fare attività fisica o mangiare prima di andare a dormire può influire sulla capacità del corpo di addormentarsi e mantenere il sonno. Dello stesso parere Harvard e Mayo Clinic, che consigliano di evitare anche la nicotina nelle due ore prima di andare a dormire.

Evitare di cedere alla tentazione di un sonnellino pomeridiano, fare esercizio durante il giorno e mantenere la camera da letto buia e fresca sono tutte strategie utili per favorire il riposo, così come l'abitudine di coricarsi sempre alla stessa ora.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
Meteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
La perturbazione darà vita ad inizio settimana ad un vortice di bassa pressione che manterrà il tempo instabile: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 23 Giugno ore 11:18

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154