FacebookInstagramTwitterMessanger

Terremoto in Grecia: scossa di 5.3 avvertita anche a Brindisi

Un forte sisma avvenuto in Grecia è stato avvertito distintamente anche in Puglia. Non si registrano danni o feriti.
{icon.url}10 Gennaio 2022 - ore 19:44 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
10 Gennaio 2022 - ore 19:44 Redatto da Redazione Meteo.it
Foto di Tumisu da Pixabay 

Il terremoto in Grecia, di magnitudo 5.3, avvenuto nella serata di domenica 9 gennaio 2022, è stato avvertito anche in Italia e principalmente nella costa della Puglia tra Brindisi e Lecce. Ecco i dati raccolti dall'Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia che ha successivamente registrato altre scosse di assestamento dopo il forte evento tellurico  delle 22:43.

Scossa di terremoto in Grecia di 5.3: i dati dell'INGV

Una scossa di terremoto in Grecia, di magnitudo 5.3, è stata registrata alle 22:43 ora locale dalla sala sismica dell'Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia. Il sisma ha avuto epicentro a sei chilometri da Florina con ipocentro - ovvero profondità di venti chilometri - e ha provocato un’onda sismica di 211 Km circa e un’onda di propagazione di 332 km circa.

L'evento tellurico, molto forte, è durata diversi secondi provocando un boato avvertito distintamente dalla popolazione. Nei successivi dieci minuti sono state registrate altre tre scosse sismiche tutte comprese tra i 3,5 a 4,2 gradi Richter.

Il comune di Florina, in Grecia, è un comune di circa 33.500 abitanti situato nella Macedonia occidentale. A quanto riportato dai media locali numerosi cittadini dopo la scossa si sono riversati nelle strade per paura.  

Il sisma è stato avvertito in tutta la Grecia settentrionale ovvero nelle località di: Kozani, Ptolemaida, Kastoria, Pella, Salonicco, Katerini, Veria, Trikala, Larissa e Corfù. Ad avvertire il terremoto sono stati anche gli abitanti della Bulgaria che confinano con la Grecia e gli abitanti della Puglia soprattutto a Brindisi e nel Salento.

Come comportarsi in caso di terremoto

Come comportarsi in caso di terremoto? Per prima cosa è fondamentale cercare di mantenere la calma e porre in atto i corretti comportamenti di autoprotezione previsti per questo rischio.
Ci si può riparare vicino ai muri portanti o perimetrali, gli angoli delle pareti,  sotto i vani delle porte - se ricavati nei muri portanti.
Puoi rendere più sicuri gli spazi si può:

  • fissare bene alle pareti tutto ciò che potrebbe crollare
  • chiudere rubinetti di gas, acqua
  • spegnere interruttore generale della luce
  • tenere in casa una cassetta di pronto soccorso, radio a pile, torcia, estintore
TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:39
Notizie
TendenzaMeteo, da martedì 25 Italia divisa tra alta pressione e impulsi instabili. Al Nord prosegue la siccità
Meteo, da martedì 25 Italia divisa tra alta pressione e impulsi instabili. Al Nord prosegue la siccità
Le regioni del Nord resteranno a secco fino a fine gennaio. Un peggioramento più deciso potrebbe interessare il Centro-Sud da venerdì 28: previsioni meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Gennaio ore 13:57

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154