FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Svolta meteo: dopo settimane di stallo torna la pioggia. La tendenza dal 5 febbraio

Può partire il conto alla rovescia: l'anticiclone resisterà ancora qualche giorno per poi ritirarsi, permettendo il ritorno della pioggia e della neve
2 Febbraio 2024 - ore 11:20 Redatto da Redazione Meteo.it
2 Febbraio 2024 - ore 11:20 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Dopo settimane di dominio anticiclonico le condizioni meteo potrebbero finalmente cambiare: l'attuale tendenza mostra una persistenza di condizioni stabili fino a metà della prossima settimana, con il ritorno della pioggia, anche abbondante, vero il fine settimana.

Verso una svolta meteo: l'alta pressione finalmente si ritira, permettendo il ritorno della pioggia

La prossima settimana esordirà con una giornata di lunedì 5 all’insegna di un’alta pressione ancora solida. Ennesima giornata quindi asciutta e contrassegnata dal rischio nebbie sulla Val Padana centro-orientale e sull’alto Adriatico, localmente anche dense nelle ore più fredde e persistenti poi a metà giornata. Banchi di nubi basse localmente anche consistenti potranno interessare il settore ligure e quello tirrenico della penisola fino al nord-ovest della Calabria. Altrove il tempo sarà più soleggiato con possibili velature in transito tra le Alpi centrali e il Nordest.

Le temperature, in lieve aumento al Nord-Ovest, saranno sempre diffusamente oltre la norma con valori contenuti solo nelle aree nebbiose e punte altrove tra i 15 e i 20 gradi. Scarsa la ventilazione con qualche locale rinforzo da ovest in prossimità delle Isole.

Nei giorni successivi l’alta pressione comincerà molto lentamente e indebolirsi, in particolare in quota dove la campana anticiclonica comincerà a lasciare il posto a un flusso più occidentale via via più umido. In queste correnti tra martedì 6 e mercoledì 7 si muoverà un sistema nuvoloso molto debole in transito anche sull’Italia.

La maggiore presenza di nuvole, specie al Centro-Nord, avrà il merito di impedire la formazione di nebbie importanti e ridurrà l’escursione termica giornaliera tra minime più elevate e massime invece in calo per il minore soleggiamento. Da mercoledì sarà un po’ più ventoso sui mari di ponente. Ancora poco o niente in termini di piogge con la possibilità di qualche breve pioggia o pioviggine tra il Levante ligure e la Toscana. Per una interruzione della lunga fase siccitosa si dovrà attendere l’ultima parte della settimana.

Le attuali proiezioni, che andranno comunque confermate negli aggiornamenti dei prossimi giorni, indicano l’arrivo, tra venerdì 9 e il fine settimana del 10 e 11 febbraio, di una perturbazione anche intensa con precipitazioni localmente abbondanti soprattutto al Nord e nel settore tirrenico. Tornerà anche la neve sulle Alpi anche se solo a quote elevate.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Meteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Settimana prossima continuerà ad essere fredda, e il passaggio di alcuni impulsi perturbati porterà nuove fasi instabili: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Aprile ore 22:36

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154