FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Per risvegliarsi energici e sereni, qualche accorgimento fa la differenza

Posizionare la sveglia lontana dal letto e riposare in un ambiente confortevole possono aiutare il riposo notturno. Utile anche non dormire troppo durante il weekend
20 Febbraio 2023 - ore 15:05 Redatto da Redazione Meteo.it
20 Febbraio 2023 - ore 15:05 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Posticipare la sveglia più volte la mattina e utilizzare dispositivi elettronici subito prima di dormire sono solo alcuni delle caratteristiche più frequenti di un cattivo riposo notturno. Viceversa, un sonno ristoratore e un buon risveglio sono la chiave per iniziare al meglio la giornata ed essere sereni e produttivi durante le attività quotidiane.

I segreti per un risveglio sereno

La prima sfida del mattino consiste nello svegliarsi, alzarsi dal letto e iniziare le attività quotidiane. Aprire gli occhi non è sempre facile, soprattutto se si ha accumulato un po' di stanchezza, e di conseguenza si tende a puntare più di una sveglia e a posporre quelle che suonano. Questi comportamenti sono nocivi per il nostro benessere e spesso provocano stress e ansia, condizionando la qualità del buongiorno.

Un consiglio - banale ma efficace - per risolvere il problema consiste nel lasciare la sveglia in una posizione non raggiungibile dal letto, in modo tale da costringere anche i più dormiglioni ad alzarsi in piedi per spegnerla. Per il resto, può essere utile rendere la camera da letto un luogo accogliente e rilassante: oltre a tenere a debita distanza smartphone e dispositivi tecnologici, può essere utile concedersi prima di dormire qualche attività che concilia il sonno, come leggere un buon libro o fare due chiacchiere.

Il weekend è il momento perfetto per staccare la spina e per questo è importante dormire e riposare correttamente, senza lo stress del lavoro. Per esempio, se non c’è necessità di svegliarsi a un orario preciso, la domenica mattina potrebbe essere utile non puntare alcuna sveglia e aspettare che sia l’organismo ad attivarsi fisiologicamente.

Attenzione però al cosiddetto effetto yo-yo: dormire fino a tardi il fine settimana può aiutare a compensare un numero minore di ore di sonno settimanali, ma sarebbe comunque meglio non alterare troppo il ritmo circadiano, altrimenti il lunedì mattina seguente sarà poi ancora più difficile riprendere il ritmo.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Meteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Dopo aver portato un weekend di caldo estivo, l'anticiclone si indebolirà gradualmente dal 15 aprile: in arrivo nuove piogge e aria fredda.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 13 Aprile ore 02:26

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154