FacebookInstagramTwitterMessanger

Quanto incide il freddo sul caro bolletta? Facciamo i conti

Caro bolletta: il freddo delle ultime settimane si fa sentire anche sui consumi dei riscaldamenti in diverse città italiane. Ecco, da uno studio tutti i conti e come si può risparmiare oltre il 50%.
{icon.url}25 Gennaio 2022 - ore 13:15 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
25 Gennaio 2022 - ore 13:15 Redatto da Redazione Meteo.it
Fonte: Pixabay

Il 2022 è iniziato con il caro bolletta. Milioni di cittadini italiani si sono ritrovati a dover fronteggiare, non solo la pandemia da Covid-19, ma anche ad un aumento considerevole dei prezzi di luce e gas. A pesare ancora di più sui consumi delle ultime settimane l'ondata di freddo e gelo arrivata in tutta Italia.

Freddo e gelo: aumenta la bolletta dell'energia

Il freddo delle ultime settimane si fa sentire anche sulle bollette. Nelle prime due settimane di gennaio il nostro Paese è stato colpito da un'ondata di gelo che ha segnato una impennata nei consumi di luce e gas. Le basse temperature registrate in buona parte dello stivale hanno costretto milioni di italiani ad accendere per molto più tempo i riscaldamenti con un conseguente aumento dei consumi di luce e gas. Nella settimana dall'8 al 14 gennaio, infatti, si è registrato nelle città di Milano, Roma e Palermo un aumento considerevole della spesa per il riscaldamento.

A segnalarlo è stata la “Smart Building” di Energy&Strategy (E&S) Group del Politecnico di Milano, che ha studiato i consumi di tre capoluoghi di regione: Milano, Roma e Palermo. I dati hanno mostrato ovviamente come le spese per un "appartamento base" siano superiori nel capoluogo del Nord Italia rispetto al Centro-Sud. Ma entriamo nel dettaglio: le analisi della "Smart Building" di Energy&Strategy hanno registrato un consumo nella settimana di circa 36 euro sostenuto dai residenti della città di Milano contro i 32 euro per gli abitanti di Roma e i 27 euro per i cittadini di Palermo. Il caro bolletta si registra proprio nelle spese per il riscaldamento che sfiora il 60% nei consumi del gas.

Bollette e casa smart: costi energetici più bassi

Tutto cambia qualora si vivesse in una casa smart, per intenderci un'abitazione dotata di dispositivi intelligenti che permettono di usufruire di tante funzionalità innovative. In questo caso i costi energetici sono nettamente più bassi. Nelle case di ultima generazione, infatti, a giocare un ruolo importante sono gli investimenti realizzati in ambito energetico che permettono, per esempio, di sfruttare un miglior isolamento termico verso l'esterno. Da non dimenticare per il nostro portafoglio che nel conteggio delle spese di corrente elettrica incidono anche l'utilizzo degli elettrodomestici e l'efficienza degli impianti e degli elettrodomestici. Da tutto questo derivano bollette che non superano i 16 euro in nessuno dei capoluoghi presi in esame, con risparmi superiori al 50%.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:24
Notizie
TendenzaMeteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno
Meteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno
I primi di giugno vedranno protagonista assoluta l’alta pressione africana associata a una massa d’aria molto calda che darà luogo a una nuova e intensa ondata di calore
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 29 Maggio ore 01:39

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154