FacebookInstagramTwitterMessanger

Quanto costerà riscaldare casa questo inverno a causa del caro bollette?

Quanto costerà riscaldare casa questo inverno? Fare conti precisi è difficile. In uno studio sono state prese in esame diverse case in 3 città d'Italia ovvero Milano, Roma e Palermo. Ecco alcune stime sui possibili rincari
{icon.url}3 Ottobre 2022 - ore 09:06 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
3 Ottobre 2022 - ore 09:06 Redatto da Redazione Meteo.it

Quanto costerà riscaldare casa questo inverno? E' questa una delle domande che si stanno ponendo in molti. Visti i rincari e l'annuncio di altri aumenti riguardanti luce e gas sono in molti, in questi giorni, a iniziare a preoccuparsi per il prossimo futuro. Si preannuncia un inverno non facile per molte famiglie. Proviamo a fare un po' di conti.

Riscaldare casa: i possibili costi da sostenere il prossimo inverno

Quanto spenderemo per riscaldarci il prossimo inverno? Difficile a dirsi, anzi è quasi impossibile fare dei conti esatti prendendo carta e penna perché non si possono conoscere i prossimi aumenti ed è difficile definire i prezzi del gas. Il think tank indipendente Ecco ha provato, nonostante le mille problematiche, di mettere nero su bianco ed iniziare a fare qualche conto. Cosa è emerso? Ebbene in primis occorre definire i parametri dello studio compiuto:

  • confronto delle bollette con quelle dell’inverno 2019/2020
  • esame di 3 abitazioni tipo da 38, 70 e 110 metri quadrati
  • 3 città italiane sotto la lente d'ingrandimento da Nord a Sud ovvero: Milano, Roma e Palermo

Il primo esempio? Una famiglia milanese che abita in un appartamento da 70 metri quadrati prima spendeva in media 7 euro al giorno per riscaldarsi, quest’anno ne spenderà 21. Il triplo.

Altro esempio? Una famiglia romana in un appartamento di 110 metri quadri potrà spendere fino a 36 euro al giorno mentre una famiglia di Palermo, in un appartamento della stessa metratura, ne arriverà a spendere ben 27 euro. La differenza nei prezzi, nonostante aumenti considerevoli in ogni città. è dovuta dal clima più o meno mite e dalle temperature che sono sostanzialmente diverse tra Milano e Palermo, anche in inverno.

Si è calcolato che per riscaldare e produrre acqua calda, oltre a cucinare, a Milano in una casa di 38 metri quadrati, occorreranno circa 800 euro in più rispetto ai numeri dell’inverno pre-pandemia. La cifra aumenta e raggiunge i 1.540 euro in un appartamento da 70 metri quadri mentre per una abitazione da 110 metri quadrati si arriva a circa 2.400 euro in più.

Come contrastare il caro bollette?

Per far fronte al caro bollette circolano, oggigiorno, in rete, numerosi consigli. In primo luogo le famiglie italiane vengono sollecitate a controllare la classe energetica della propria abitazione e a mettere in atto tutti gli accorgimenti per passare dalla classe G, quella che farà spendere di più, alla classe A. A una maggiore efficienza energetica dell'immobile corrisponde un maggior risparmio. In seconda battuta si possono trovare metodi alternativi. Uno su tutti? Utilizzare al posto dei radiatori termosifoni con le valvole o ancor meglio stufe a pellet a quattro o cinque stelle.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 13:02
Notizie
TendenzaMeteo: Ponte dell'Immacolata tra clima mite, piogge intense e neve. La tendenza
Meteo: Ponte dell'Immacolata tra clima mite, piogge intense e neve. La tendenza
Giovedì 8 dicembre tempo perlopiù stabile mentre dal pomeriggio e nella giornata di venerdì 9 un peggioramento interesserà il Centro-Nord: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Dicembre ore 16:12

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154