FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Weekend con poca pioggia e clima invernale, nuova perturbazione a inizio settimana. La tendenza meteo

Tempo più stabile nel weekend, accompagnato da un freddo pienamente invernale, ma a inizio settimana arriva una perturbazione. Quali zone coinvolte? Ecco la tendenza meteo
11 Gennaio 2024 - ore 11:55 Redatto da Redazione Meteo.it
11 Gennaio 2024 - ore 11:55 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Gli ultimi aggiornamenti meteo confermano una situazione più tranquilla nei prossimi giorni, con poche piogge in vista e un clima dal sapore pienamente invernale. A inizio settimana, però, diverse regioni saranno coinvolte dal transito di una nuova perturbazione.

Gli aggiornamenti meteo per il weekend del 13 e 14 gennaio

Sabato 13 gennaio le condizioni meteo saranno in generale stabili da Nord a Sud, senza piogge o nevicate significative. In particolare, il cielo sarà in prevalenza sereno sulle regioni centro-settentrionali, con ancora qualche locale annuvolamento al Sud e sulle Isole maggiori. Nelle ore più fredde si formeranno nebbie sulla bassa pianura padana.
Soffieranno venti moderati di Maestrale al Sud e in Sicilia, deboli altrove. Le temperature saranno in lieve calo al Sud e nelle zone più nebbiose del Nord, in rialzo invece sulle Alpi.

Nelle prime ore di domenica 14 gennaio qualche nebbia o foschia potrà interessare il Nord Italia. Nel corso della giornata assisteremo poi a un graduale aumento della nuvolosità in tutto il Paese, a partire dai settori occidentali. Ci sarà anche la possibilità di qualche pioggia, debole e isolata, tra la Liguria di Levante e le regioni tirreniche: saranno questi i primi segnali dell’avvicinamento di una nuova perturbazione di origine atlantica.
I venti tenderanno a rinforzare, dai quadranti occidentali, sui mari di Ponente; le temperature non subiranno variazioni di rilievo, e i valori saranno in generale vicini alle medie stagionali con un clima ancora invernale.

La tendenza meteo per l'inizio della prossima settimana

Tra la notte di domenica e la giornata di lunedì 15 gennaio, il sistema perturbato attraverserà rapidamente le regioni del Centro-Sud portando piogge deboli o al più moderate. In Appennino la neve arriverà a quote medio-alte, in generale al di sopra dei 1.400-1.700 metri.
Sarà una giornata ventosa nelle regioni centro-meridionali: i venti soffieranno di Maestrale in Sardegna, da Ovest sul Tirreno e la Sicilia, di Libeccio al Sud. I mari saranno per lo più mossi o molto mossi.

Entro martedì la perturbazione dovrebbe allontanarsi in direzione della Grecia e il sud dei Balcani, lasciandosi alle spalle condizioni meteo ancora variabili nelle regioni del Centro-Sud, dove insisteranno le nuvole e qualche pioggia, debole e isolata, sarà più probabile su medio d’Adriatico e basso Tirreno.

In tutta la prima parte della prossima settimana il nostro Paese resterà ai margini della massa d’aria più fredda, che resterà confinata sui settori più settentrionali dell’Europa. Di conseguenza, al momento non sembrano profilarsi nuove irruzioni di aria gelida e le temperature dovrebbero restare per lo più in linea con le medie stagionali.
L’attuale tendenza meteo mostra poi un possibile aumento delle temperature da metà settimana, con valori che potranno tornare a superare la norma. Seguite i prossimi aggiornamenti per conoscere conferme e maggiori dettagli su questa evoluzione.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
Meteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
La fase perturbata continuerà nel weekend del 2 e 3 marzo: domenica è in arrivo una nuova intensa perturbazione. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Febbraio ore 12:31

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154