FacebookInstagramXWhatsApp

Meteo, la settimana di Capodanno si aprirà con clima invernale e maltempo

A causa della perturbazione numero 10 di dicembre la settimana di capodanno si aprirà con condizioni meteo decisamente invernali
Tendenza26 Dicembre 2020 - ore 11:41 Redatto da Redazione Meteo.it
Tendenza26 Dicembre 2020 - ore 11:41 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La settimana di Capodanno si aprirà con condizioni meteo decisamente invernali, determinate dal transito di un'intensa perturbazione, la decima di dicembre, che lunedì 28 dicembre porterà anche abbondanti nevicate fino in pianura.

In particolare, lunedì mattina nevicate diffuse interesseranno il Nord, dove saranno imbiancate anche le pianure specie al Nord-Ovest, e nel pomeriggio insisteranno a quote collinari su Alpi orientali e Friuli. Piogge in Liguria, in Emilia Romagna e sulle coste settentrionali dell'Adriatico. Nel pomeriggio il tempo tenderà a migliorare al nord-Ovest.
Al Centro e in Sardegna condizioni meteo perturbate, con pioggia soprattutto nelle zone interne delle regioni centrali e tirreniche; neve sull'Appennino centrale oltre i 1.300 metri circa. In serata le condizioni meteo peggioreranno anche al Sud, mentre al Nord osserveremo parziali schiarite.

Sarà una giornata fredda soprattutto al Nord, dove le temperature caleranno ulteriormente. Al Centro-Sud invece valori in rialzo per effetto dei venti meridionali. In particolare lo Scirocco sarà intenso sul medio-alto Adriatico, mentre altrove prevarrà il Libeccio.

Martedì la perturbazione influenzerà ancora le condizioni meteo al Centro-Sud, con piogge insistenti su Toscana, Umbria, Campania, Basilicata e Sardegna. Al Nord-Est potrà arrivare ancora qualche debole nevicata oltre i 500 metri. Nel resto d’Italia non mancheranno le nuvole, che tuttavia saranno alternate ad ampie schiarite in Piemonte, Valle d’Aosta, sul versante adriatico del Centro e in Calabria.
In gran parte d’Italia le temperature saranno in rialzo nei valori massimi, specialmente al Nord dove tuttavia al mattino si verificheranno ancora locali gelate anche in pianura. Sarà un’altra giornata ventosa: i venti soffieranno moderati o forti di Libeccio su tutti i nostri mari, più intensi su mar Ligure, su alto Tirreno, nei Canali delle Isole maggiori e sullo Ionio.

Nella giornata di mercoledì 30 dicembre l’instabilità potrebbe persistere al Sud e nelle regioni tirreniche, con piogge anche a carattere di rovescio o temporale, localmente più intense sulla Campania. Rovesci più isolati saranno possibili anche in Sardegna e sulla Sicilia occidentale; nubi basse e pioviggini potranno interessare anche l’alto versante adriatico. Ampi rasserenamenti sono previsti sulle zone alpine, in Piemonte e nella Sicilia orientale.
Soffieranno ancora venti di Libeccio al Sud, moderato Maestrale sulla Sardegna.

Al momento l’ultimo giorno dell’anno sembra destinato a riservarci un’attenuazione dell’instabilità in gran parte della Penisola, ma le temperature torneranno a calare soprattutto al Nord, e saranno possibili nebbie nelle ore più fredde.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Meteo, dal 21 luglio graduale stop al caldo africano: la tendenza
    Tendenza18 Luglio 2024

    Meteo, dal 21 luglio graduale stop al caldo africano: la tendenza

    Da domenica 21 luglio perturbazione al Nord con forti temporali e calo termico. Aria più fresca anche verso il Centro-sud. La tendenza meteo
  • Meteo: nel weekend temporali e lieve attenuazione del caldo. Si intravede la fine?
    Tendenza17 Luglio 2024

    Meteo: nel weekend temporali e lieve attenuazione del caldo. Si intravede la fine?

    Nel weekend possibile transito di una perturbazione con lieve attenuazione del caldo africano. Si intravede dunque la fine dell'ondata di calore?
  • Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
    Tendenza16 Luglio 2024

    Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?

    L'ondata di caldo in corso si conferma la più rilevante finora per durata, intensità ed estensione. Afa al Nord e oltre 40 gradi al Centro-Sud.
  • Meteo: tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio apice del caldo al Nord! I dettagli
    Tendenza15 Luglio 2024

    Meteo: tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio apice del caldo al Nord! I dettagli

    Il caldo intenso insiste per tutta la settimana con calura in aumento al Nord, in particolare nelle giornate di giovedì 18 e venerdì 19 luglio.
Ultime newsVedi tutte


Meteo, dal 21 luglio graduale stop al caldo africano: la tendenza
Tendenza18 Luglio 2024
Meteo, dal 21 luglio graduale stop al caldo africano: la tendenza
Da domenica 21 luglio perturbazione al Nord con forti temporali e calo termico. Aria più fresca anche verso il Centro-sud. La tendenza meteo
Meteo: nel weekend temporali e lieve attenuazione del caldo. Si intravede la fine?
Tendenza17 Luglio 2024
Meteo: nel weekend temporali e lieve attenuazione del caldo. Si intravede la fine?
Nel weekend possibile transito di una perturbazione con lieve attenuazione del caldo africano. Si intravede dunque la fine dell'ondata di calore?
Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
Tendenza16 Luglio 2024
Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
L'ondata di caldo in corso si conferma la più rilevante finora per durata, intensità ed estensione. Afa al Nord e oltre 40 gradi al Centro-Sud.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Luglio ore 00:59

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154