FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo Italia, tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo torna il maltempo con piogge e temporali

Piogge e rovesci in arrivo in Italia dopo settimane di caldo anomalo: l'anticiclone sarà un ricordo? Le previsioni meteo per i prossimi giorni
20 Febbraio 2024 - ore 11:15 Redatto da Redazione Meteo.it
20 Febbraio 2024 - ore 11:15 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

L'Italia è alle prese con una nuova ondata di maltempo. Dopo settimane di caldo anomalo e temperature miti come se fossimo in primavera, è tempo di una svolta climatica con il ripristino di condizioni di stampo invernale-autunnale. Ecco le previsioni meteo relative ai prossimi giorni.

Meteo, le previsioni in Italia: tornano neve e maltempo

Clima variabile e instabile nell'ultima settimana di febbraio 2024. La tendenza meteo è quella di una vera e propria svolta meteo complice l'arrivo di una intensa perturbazione atlantica che da giovedì 22 febbraio transiterà sull'Italia riportando piogge, freddo e neve. Nel fine settimana l'aria si farà ancora più fredda con un miglioramento della qualità dell’aria, in particolare nelle regioni del Nord, e un brusco calo delle temperature che torneranno più vicine alla norma. Non solo, nelle prossime ore è previsto il passaggio di due perturbazioni che determineranno un clima instabile sulle regioni del Centro-Sud per poi allontanarsi verso la Libia lasciando spazio a un nuovo temporaneo rialzo della pressione.

Ma entriamo nel dettaglio con oggi, martedì 20 febbraio 2024:  nubi al Nord-Est e al Centro-Sud, ma anche in Sicilia. Schiarite nelle regioni di Nord-Ovest dove si segnalano ancora nebbie in pianura padana, più diffuse fra basso Veneto ed Emilia. Bel tempo con sole nel Centro-Nord ad eccezione di qualche isolata pioggia su Abruzzo, Molise, basso Lazio, Sud e Isole. Nella giornata di mercoledì 21 febbraio tempo stabile lungo tutto lo stivale con il rischio di qualche residua pioggia in Sicilia e qualche annuvolamento in Calabria. Le temperature stabili.

Meteo, la tendenza per gli ultimi giorni di febbraio

Gli ultimi giorni di febbraio delineano una svolta della circolazione atmosferica sia in Italia che in Europa con il ritorno di una fase meteorologica più movimentata e più fredda. Tornano non solo il maltempo con piogge e rovesci, ma anche la neve.

Termina così il lungo periodo di caldo anomalo, una sorta di primavera anticipata, che ha fatto segnare un vero e proprio record di temperature sia in Italia che in Europa. Da giovedì 22 febbraio sono previsti piogge e rovesci nelle regioni del Nord complice il passaggio della perturbazione n.4 di febbraio. Anche venerdì 23 febbraio è previsto ancora una fase di maltempo che interesserà anche le regioni del Centro, Sardegna, Campania e Sicilia. Torna anche la neve nel settore alpino e prealpino fin verso i 1000-1400 metri.

Sabato 24 febbraio 2024 l'ondata di maltempo si trasferirà verso i Balcani per lasciare spazio all'arrivo della perturbazione n.5 di febbraio che colpirà le regioni del Sud, Isole maggiori e il settore del medio Adriatico nel weekend. Le temperature fino a venerdì si manterranno su valori superiori alla norma, ma tutto cambia nel weekend con l'arrivo di aria fredda che determinerà un brusco calo termico in tutto il paese. Tra il weekend e la fine di febbraio le temperature dovrebbero riportarsi ovunque su valori più vicini alla norma.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da sabato 20 aprile nuovo impulso instabile: gli effetti
Meteo, da sabato 20 aprile nuovo impulso instabile: gli effetti
Piogge, venti forti e neve: si profila una fase meteo molto movimentata con clima da tardo inverno sull'Italia. La tendenza meteo dal 20 aprile
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Aprile ore 18:19

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154