FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, giovedì 14 marzo torna il sole. Clima primaverile

Parentesi di tempo stabile, in attesa dell’arrivo di un’altra debole e veloce perturbazione (la numero 6 del mese) che tra venerdì e sabato attraverserà l’Italia
14 Marzo 2024 - ore 10:20 Redatto da Redazione Meteo.it
14 Marzo 2024 - ore 10:20 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Terminati anche al Sud gli ultimi effetti di instabilità legati alla perturbazione numero 5 del mese di marzo, ormai lontana dall’Italia, ci attende una breve parentesi di tempo stabile, in attesa però dell’arrivo di un’altra debole e veloce perturbazione (la numero 6 del mese) che tra venerdì e sabato attraverserà l’Italia portando inizialmente un aumento delle nuvole al Centro-Nord e poi, sabato, anche delle precipitazioni al Nord-Est e al Centro-Sud.

La giornata di domenica vedrà un nuovo rinforzo dell’alta pressione, mentre per l’inizio della prossima settimana l’evoluzione resta molto incerta: i dati a nostra disposizione infatti indicano il probabile ritorno a condizioni più variabili, ma al momento non è possibile spingersi più in dettaglio. Le temperature, nonostante questa alternanza tra tempo soleggiato e passaggi nuvolosi, si manterranno su valori in generale miti e al di sopra della norma.

Le previsioni meteo per giovedì 14 marzo

Nelle prime ore del mattino possibile presenza di nebbia in banchi nella Valpadana centrale, sulle coste tra Veneto ed Emilia Romagna e nel nord-ovest della Toscana, in rapido dissolvimento; cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso nel resto dell’Italia, con più nuvole sul settore meridionale della Calabria tirrenica, sulla Liguria centrale sulle Alpi orientali; velature al Nord. Nel pomeriggio tempo ancora stabile ovunque, ma con un temporaneo aumento delle nuvole sulle zone montuose, in particolare su Alpi e Prealpi centro-orientali e lungo l’Appennino; nubi sparse anche in Liguria e, verso sera, in Piemonte e Valle d’Aosta. Attenzione nella prossima notte alla formazione di nebbie e foschie in Veneto, Emilia e valli interne del Centro.

Temperature massime generalmente comprese tra 14 e punte di 19-20 °C. Venti deboli, salvo rinforzi di Maestrale tra il basso Adriatico, il Canale d’Otranto e l’alto Ionio dove i mari resteranno mossi.

Le previsioni meteo per venerdì 15 marzo

Nuvolosità in aumento fin dal mattino al Nord e nelle regioni tirreniche, più compatta in Liguria; soleggiato sul medio Adriatico e al Sud; possibile presenza di nebbie nel Polesine. Tra pomeriggio e sera le nuvole si estenderanno gradualmente al resto della Penisola, con le schiarite che resisteranno più a lungo in Puglia, Calabria ionica e Sicilia. Deboli piogge o pioviggini tra Liguria e alta Toscana; qualche precipitazione anche in Valle d’Aosta, alto Piemonte e Alpi lombarde, nevose a quote elevate (1900/2000 m).

Temperature minime in lieve aumento al Centro-Nord e Sardegna; massime in leggero calo al Nord e versanti tirrenici. Venti deboli, con rinforzi di Libeccio nel Mar Ligure.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Meteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Dopo aver portato un weekend di caldo estivo, l'anticiclone si indebolirà gradualmente dal 15 aprile: in arrivo nuove piogge e aria fredda.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Aprile ore 17:19

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154