FacebookInstagramXWhatsApp

Meteo, tra il weekend e lunedì 25 gennaio tre perturbazioni investiranno l'Italia

Si profilano giornate decisamente movimentate dal punto di vista meteo: l'Italia è nel mirino di un vero e proprio treno di perturbazioni
Tendenza21 Gennaio 2021 - ore 11:50 Redatto da Redazione Meteo.it
Tendenza21 Gennaio 2021 - ore 11:50 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Tra il weekend del 23-24 gennaio e la prima parte della prossima settimana le condizioni meteo sono destinate a restare perturbate. Sull'Italia prosegue infatti l'afflusso delle correnti atlantiche, che saranno responsabili di un via vai di perturbazioni.

Mentre in questo giovedì le condizioni meteo sono influenzate dalla perturbazione numero 8 di gennaio, nei prossimi giorni l'Italia dovrà fare i conti anche con la 9, che farà sentire i suoi effetti tra venerdì 22 gennaio e il weekend, la 10 - attesa per domenica - e la 11, che porterà altro maltempo tra lunedì e martedì.

La tendenza meteo per il weekend

Sabato 23 gennaio si faranno ancora sentire gli effetti dell'intensa perturbazione 9 del mese. Al Nord piogge residue sulla Liguria di Levante e al Nord-Est, con neve sulle Alpi oltre i 900-1.100 metri. Deboli precipitazioni residue sono attese anche nelle zone interne del Centro, con neve sull'Appennino oltre i 1.400-1.500 metri. Le condizioni meteo saranno più perturbate al Sud, con piogge sparse, localmente anche moderate, soprattutto sul versante tirrenico e sul sud della Puglia.
Un nuovo peggioramento si profila per la sera, con piogge in intensificazione su Levante Ligure e nord-ovest della Toscana, e neve sulle Alpi occidentali oltre 700-1.000 metri.

Le temperature massime saranno in rialzo al Nord-Ovest, in lieve calo al Centro-Sud. Soffieranno venti forti sulle Isole maggiori e i mari di Ponente, da moderati a tesi nel resto del Centro-Sud.

Domenica 24 gennaio arriverà un'altra perturbazione, la decima di questo movimentato mese di gennaio, che sarà responsabile di maltempo localmente intenso. Piogge e temporali sono attesi soprattutto al Nord-Est e al Centro-Sud, con fenomeni intensi in particolare sul versante tirrenico della Penisola. La neve arriverà fino ai 600 metri sulle Alpi orientali, oltre i 1.000-1.500 metri sull’Appennino centrale, dove si potrà assistere di nuovo a nevicate abbondanti.

Solo le regioni nord-occidentali saranno interessate da ampie schiarite, che nella seconda parte della giornata tenderanno a estendersi anche verso la Toscana e l’Emilia.

Sarà un’altra giornata decisamente ventosa: soffieranno venti intensi di Libeccio al Sud, per lo più occidentali sul resto del Paese. Le temperature saranno per lo più stazionarie o in leggero calo, con punte di 16-19 gradi sul medio Adriatico, al Sud e in Sicilia.

La prossima settimana si aprirà con maltempo e freddo in aumento

Lunedì 25 gennaio l'Italia sarà investita dalla perturbazione numero 11 di gennaio, che raggiungerà le regioni centro-meridionali per poi insistere, martedì, soprattutto sul medio Adriatico e all'estremo Sud.

Al suo seguito affluiranno anche venti freddi, che determineranno un nuovo generale calo delle temperature.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
    Tendenza22 Luglio 2024

    Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso

    Le temperature torneranno ad aumentare gradualmente: da domenica 28, in particolare, il caldo diventerà di nuovo intenso e insistente
  • Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
    Tendenza21 Luglio 2024

    Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza

    A metà settimana il caldo rientrerà nei ranghi con valori estivi ma senza eccessi. Nell'ultima parte di settimana possibile una nuova fase calda.
  • Meteo: martedì 23 e mercoledì 24 luglio temporali, venti e stop caldo africano! Ecco dove
    Tendenza20 Luglio 2024

    Meteo: martedì 23 e mercoledì 24 luglio temporali, venti e stop caldo africano! Ecco dove

    La prossima settimana segnerà finalmente la fine della lunga ondata di calore che sta interessando l'Italia: rischio di temporali e forti venti.
  • Meteo, stop alla canicola: dal 22 luglio caldo estivo senza eccessi
    Tendenza19 Luglio 2024

    Meteo, stop alla canicola: dal 22 luglio caldo estivo senza eccessi

    La prossima settimana le temperature torneranno su livelli più normali per la stagione senza afa opprimente. Possibili fasi instabili. La tendenza meteo
Ultime newsVedi tutte


Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Tendenza22 Luglio 2024
Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Le temperature torneranno ad aumentare gradualmente: da domenica 28, in particolare, il caldo diventerà di nuovo intenso e insistente
Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
Tendenza21 Luglio 2024
Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
A metà settimana il caldo rientrerà nei ranghi con valori estivi ma senza eccessi. Nell'ultima parte di settimana possibile una nuova fase calda.
Meteo: martedì 23 e mercoledì 24 luglio temporali, venti e stop caldo africano! Ecco dove
Tendenza20 Luglio 2024
Meteo: martedì 23 e mercoledì 24 luglio temporali, venti e stop caldo africano! Ecco dove
La prossima settimana segnerà finalmente la fine della lunga ondata di calore che sta interessando l'Italia: rischio di temporali e forti venti.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Luglio ore 19:10

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154