FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Domenica di tempesta: forte maltempo e possibili nubifragi, ecco le zone più a rischio. Le previsioni dal 3 marzo

Un'intensa tempesta avanza sull'Italia: porterà maltempo con rischio nubifragi, tanta neve in montagna e vento forte. Le previsioni meteo nei dettagli
3 Marzo 2024 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
3 Marzo 2024 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Avanza sull'Italia una intensa perturbazione atlantica, collegata alla tempesta Fedra, che nelle prossime ore influienzerà le condizioni meteo in tutto il Paese con condizioni di diffuso maltempo. Domenica 3 marzo saranno nel mirino soprattutto le regioni di Nord-Ovest e la Sardegna, mentre lunedì il maltempo coinvolgerà anche il Sud.

Oltre alle piogge intense, si attendono nevicate abbondanti nel settore alpino occidentale, ma la neve raggiungerà anche i settori appenninici. Attenzione anche al vento, che rinforzerà sensibilmente: attese raffiche di burrasca fino a 80-90 Km/h e mari fino a molto agitati.

Lunedì il centro della depressione Fedra si porterà sul mar Tirreno tra Lazio e Sardegna, per trasferirsi poi sul mar Ionio nelle prime ore di martedì. L’aria più fredda che accompagna questa perturbazione favorirà un calo generale delle temperature, più sensibile sulle regioni peninsulari e sulle Isole, destinate a portarsi su valori più in linea con la stagione.

Le previsioni meteo per domenica 3 marzo

Domenica al Sud e sulla Sicilia tempo in prevalenza soleggiato, salvo nuvolosità modesta e passeggera. Inizialmente un po’ di sole anche su basso Lazio, Abruzzo e Molise, ma con nubi in aumento nella seconda parte del giorno. Cielo da nuvoloso a coperto altrove, con piogge a partire dal Nord-Ovest, in estensione nel pomeriggio a Emilia, Toscana, alto Lazio e Sardegna. Precipitazioni a tratti intense, soprattutto su Liguria, Piemonte e ovest della Toscana. Nevicate abbondanti oltre 1.200-1.500 metri nelle Alpi occidentali. In serata i fenomeni raggiungeranno anche il Nord-Est, l’Umbria, il resto del Lazio, la Campania e l’ovest della Sicilia.

Temperature massime in calo al Nord-Ovest e in Sardegna, in aumento altrove. Venti intensi dai quadranti meridionali su tutti i mari, anche burrascosi su quelli di ponente e sulla Sardegna. Mari occidentali fino a molto mossi o agitati, con il rischio di mareggiate anche forti sulle coste più esposte.

Le previsioni meteo per lunedì 4 marzo

Lunedì nuvole su tutta Italia. Piogge isolate, concentrate al mattino, su gran parte del Nord a eccezione della Liguria, con deboli nevicate sulle Alpi oltre 700-1.200 metri; piogge qua e là, nel corso del giorno, anche su tutte le regioni del Centro-Sud e Isole, con nevicate su zone appenniniche e montagne di Sicilia e Sardegna oltre 1.000-1.200 metri.
Temperature massime in calo al Centro-Sud, Isole, Emilia e Romagna; in rialzo al Nord-Ovest. Venti fino a burrascosi di Maestrale nelle Isole, con raffiche localmente tempestose sulla Sardegna e mari fino a molto agitati.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Meteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Settimana prossima continuerà ad essere fredda, e il passaggio di alcuni impulsi perturbati porterà nuove fasi instabili: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Aprile ore 21:42

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154