FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, domenica 14 febbraio freddo pungente

La massa d’aria artica dovrebbe continuare a interessare l’Italia anche buona parte della prossima settimana. Il freddo sarà accentuato dai gelidi e intensi venti settentrionali
11 Febbraio 2021 - ore 11:36 Redatto da Redazione Meteo.it
11 Febbraio 2021 - ore 11:36 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La giornata di domenica 14 febbraio sarà fredda ma soleggiata al Nord, in Toscana e lungo le coste laziali. In giornata tendenza a parziali schiarite anche su Umbria, coste campane e ovest della Sardegna. Sul resto del Centro-Sud prevarrà una nuvolosità irregolare e variabile associata a nevicate per lo più deboli e intermittenti fino al livello del mare sul medio Adriatico, in Irpinia e in Puglia; locali precipitazioni anche nel nord-est della Calabria con neve nell’immediato entroterra e sul nord della Sicilia con limite della neve in calo in serata fino ai 300-400 m.

Inizio di giornata gelido al Nord e in gran parte del settore peninsulare con minime intorno ai 5 gradi sotto lo zero anche in pianura nelle regioni settentrionali e su valori solo leggermente positivi anche in costa al Sud. Massime in calo su Calabria e Isole, in lieve rialzo nelle aree più soleggiate del Nord e della Toscana. Clima invernale con valori sotto le medie e con il freddo accentuato dai gelidi e intensi venti settentrionali. Soffieranno infatti da moderati a forti, con raffiche anche burrascose, in particolare su Appennino, Puglia e Ionio. Mari: fino a mossi l’alto Adriatico, il Ligure e il Tirreno sotto costa al settore peninsulare, molto mossi gli altri bacini, fino ad agitati il basso Adriatico, l’alto Ionio, il Tirreno occidentale e il Canale di Sardegna.

La massa d’aria gelida dovrebbe continuare a interessare l’Italia anche per buona parte della prossima settimana.

Tra lunedì e martedì questo clima freddo e invernale sarà comunque contrassegnato da una prevalenza di sole al Nord, in gran parte del Centro e della Sardegna. In Abruzzo e al Sud il lunedì vedrà ancora la presenza di nuvole irregolari associate a brevi e deboli nevicate fino a quote molto basse, possibili in Molise, Puglia, nord-est e sud-ovest della Calabria e nord della Sicilia.

Martedì invece tendenza ad un'attenuazione delle nuvole ed esaurimento dei fenomeni. Sempre martedì aumenterà la nuvolosità da ovest, nel settore ligure, in Toscana e a ridosso delle Alpi centrali di confine; le nuvole dovrebbero risultare più estese ma per lo più innocue mercoledì. Temperature in generale ancora sotto le medie stagionali con gelate notturne e valori di poco sopra lo zero anche nelle zone a bassa quota del Sud. Avremo anche un’insistenza dei venti settentrionali al Centro-Sud che soffieranno anche forti sulle Isole.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 16 Giugno ore 13:31

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154