FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, domenica 14 febbraio freddo pungente

La massa d’aria artica dovrebbe continuare a interessare l’Italia anche buona parte della prossima settimana. Il freddo sarà accentuato dai gelidi e intensi venti settentrionali
{icon.url}11 Febbraio 2021 - ore 11:36 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
11 Febbraio 2021 - ore 11:36 Redatto da Redazione Meteo.it

La giornata di domenica 14 febbraio sarà fredda ma soleggiata al Nord, in Toscana e lungo le coste laziali. In giornata tendenza a parziali schiarite anche su Umbria, coste campane e ovest della Sardegna. Sul resto del Centro-Sud prevarrà una nuvolosità irregolare e variabile associata a nevicate per lo più deboli e intermittenti fino al livello del mare sul medio Adriatico, in Irpinia e in Puglia; locali precipitazioni anche nel nord-est della Calabria con neve nell’immediato entroterra e sul nord della Sicilia con limite della neve in calo in serata fino ai 300-400 m.

Inizio di giornata gelido al Nord e in gran parte del settore peninsulare con minime intorno ai 5 gradi sotto lo zero anche in pianura nelle regioni settentrionali e su valori solo leggermente positivi anche in costa al Sud. Massime in calo su Calabria e Isole, in lieve rialzo nelle aree più soleggiate del Nord e della Toscana. Clima invernale con valori sotto le medie e con il freddo accentuato dai gelidi e intensi venti settentrionali. Soffieranno infatti da moderati a forti, con raffiche anche burrascose, in particolare su Appennino, Puglia e Ionio. Mari: fino a mossi l’alto Adriatico, il Ligure e il Tirreno sotto costa al settore peninsulare, molto mossi gli altri bacini, fino ad agitati il basso Adriatico, l’alto Ionio, il Tirreno occidentale e il Canale di Sardegna.

La massa d’aria gelida dovrebbe continuare a interessare l’Italia anche per buona parte della prossima settimana.

Tra lunedì e martedì questo clima freddo e invernale sarà comunque contrassegnato da una prevalenza di sole al Nord, in gran parte del Centro e della Sardegna. In Abruzzo e al Sud il lunedì vedrà ancora la presenza di nuvole irregolari associate a brevi e deboli nevicate fino a quote molto basse, possibili in Molise, Puglia, nord-est e sud-ovest della Calabria e nord della Sicilia.

Martedì invece tendenza ad un'attenuazione delle nuvole ed esaurimento dei fenomeni. Sempre martedì aumenterà la nuvolosità da ovest, nel settore ligure, in Toscana e a ridosso delle Alpi centrali di confine; le nuvole dovrebbero risultare più estese ma per lo più innocue mercoledì. Temperature in generale ancora sotto le medie stagionali con gelate notturne e valori di poco sopra lo zero anche nelle zone a bassa quota del Sud. Avremo anche un’insistenza dei venti settentrionali al Centro-Sud che soffieranno anche forti sulle Isole.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 14:55
Notizie
TendenzaMeteo, caldo e temporali anche dopo il weekend del 24-25 luglio
Meteo, caldo e temporali anche dopo il weekend del 24-25 luglio
L'anticiclone africano dominerà la scena meteo al Centro-Sud anche nei prossimi giorni, mentre il Nord dovrà fare ancora i conti con i temporali
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 23 Luglio ore 20:12

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154