FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, da giovedì 26 gennaio nuovi afflussi di aria artica

Le temperature caleranno tornando in buona parte sotto media, con delle gelate in pianura al Nord. Precipitazioni per lo più sulle Isole, al Sud e in parte sul medio Adriatico
{icon.url}25 Gennaio 2023 - ore 12:41 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
25 Gennaio 2023 - ore 12:41 Redatto da Redazione Meteo.it

Il vortice di bassa pressione presente sul Mediterraneo centrale tornerà a rinvigorirsi favorendo da giovedì 26 gennaio un nuovo rinforzo delle correnti artiche verso le nostre regioni. Di conseguenza, in questa seconda parte della settimana le temperature caleranno tornando in buona parte sotto la media, con anche delle gelate in pianura al Nord. Nel frattempo, un sistema nuvoloso (perturbazione n.11) inseritosi nell’ambito di questa circolazione, continuerà a portare precipitazioni per lo più sulle Isole e al Sud, coinvolgendo in parte anche le regioni del medio Adriatico.

Alla fine di venerdì 27 la perturbazione si allontanerà verso la Grecia, così nel weekend si andrà verso un parziale miglioramento del tempo, con ancora un po’ di instabilità all’estremo Sud e Isole, ma sempre in compagnia dei freddi venti settentrionali che manterranno un clima decisamente freddo e potranno dare luogo a qualche sporadica precipitazione lungo l’Adriatico.

Le previsioni meteo per giovedì 26 gennaio

Piogge sparse anche sotto forma di rovesci al Sud, sul medio Adriatico, in Sicilia, sull’est della Sardegna e nelle zone interne e meridionali del Lazio. Quota neve dai 700 ai 1200 metri sui relativi rilievi. Nel resto del Paese alternanza di annuvolamenti e schiarite, maggiormente ampie in giornata al Nord e in Toscana. Al primo mattino presenza di nebbie sulla Pianura Padana occidentale.

Temperature in diminuzione eccetto in Sardegna; massime sotto la media al Centro-Sud. Ventoso sulle regioni centro-meridionali e sui mari settentrionali.

Le previsioni meteo per venerdì 27 gennaio

Ampi rasserenamenti al Nord, a parte degli iniziali addensamenti in Emilia Romagna e al Nord-Ovest. Schiarite anche lungo le coste del medio-alto Tirreno. Molte nuvole nel resto d’Italia, con piogge e locali rovesci su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e nord della Sicilia; quota neve in abbassamento fin verso i 200-600 metri sull’Appennino centrale, 800-1100 metri sui rilievi del Sud e della Sicilia.

Temperature in ulteriore leggera diminuzione, tranne sulle Isole maggiori; possibili deboli gelate all’alba in pianura al Nord. Ancora ventoso per venti in prevalenza settentrionali

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:36
Notizie
TendenzaMeteo, dal 10 febbraio torna l'alta pressione: si attenua il freddo
Meteo, dal 10 febbraio torna l'alta pressione: si attenua il freddo
Tra il 10 febbraio e il prossimo weekend alta pressione in rinforzo sull'Italia: fase più stabile e generale aumento delle temperature. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 08 Febbraio ore 02:39

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154