FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, da giovedì 20 Italia divisa tra anticiclone e nuvole: quando finirà questa ottobrata?

La seconda ottobrata italiana, nonostante l'avvicinamento di sistemi nuvolosi, sembra proseguire: la tendenza meteo
{icon.url}16 Ottobre 2022 - ore 11:53 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
16 Ottobre 2022 - ore 11:53 Redatto da Redazione Meteo.it

L'anticiclone, protagonista della seconda ottobrata che caratterizza anche la prima metà della settimana, da giovedì 20 arretrerà gradualmente, permettendo a sistemi nuvolosi di avvicinarsi all'Italia. Al momento quindi le condizioni meteo resteranno complessivamente ancora miti sul nostro Paese, ma con un aumento della nuvolosità ad iniziare dal Nord.

Mercoledì 19 vedrà la persistenza dell’alta pressione sull’Italia con tempo ancora in prevalenza soleggiato con pochissimi locali annuvolamenti, più che altro all’estremo Sud. Le nebbie che interesseranno la Pianura Padana fino alle coste adriatiche e le valli tra Toscana e Umbria saranno in graduale dissolvimento in mattinata, ma localmente risulteranno più persistenti tra Polesine e basso Veneto. Le temperature massime saranno comprese tra i 22 e i 26 gradi, con punte superiori in Sardegna.

Prosegue l'ottobrata: da giovedì 20 Italia divisa tra sole e nuvole

Da giovedì 20 si conferma un leggero e parziale indebolimento dell’alta pressione sul Mediterraneo, con l’avvicinamento di ammassi nuvolosi. Giovedì sono previsti annuvolamenti al Nord, senza però piogge di rilievo. Si segnala solo qualche debole fenomeno a ridosso delle Alpi occidentali. Il Centro-Sud resta protetto dall’alta pressione, quindi con tempo stabile e solo qualche nuvola in più tra Sicilia e Calabria.

Venerdì 21 le nuvole potrebbero raggiungere anche le regioni del Centro e parzialmente il Sud, dove le temperature subiranno lievi cali. Sulle Isole invece prevarrà il sole, con temperature pressoché invariate. Qualche goccia di pioggia venerdì potrebbe interessare il settore alpino centro-occidentale. Tra giovedì e venerdì il clima sarà dunque ancora mite, con lievi cali al Nord in un contesto comunque fuori stagione.

Prossimo weekend ulteriore aumento delle temperature possibile al Centro-Sud e sulle Isole

Nel weekend del 22 e 23 ottobre l’alta pressione sposterà il suo asse verso Balcani e Grecia, proteggendo di nuovo Centro e Sud Italia. Al Nord e sulle centrali tirreniche insisteranno infatti le nuvole, mentre altrove prevarranno schiarite.

L’aria calda proveniente da sud-ovest, per effetto del vento, potrebbe far aumentare ulteriormente le temperature sul settore adriatico, Sud e Isole, dove si potrebbero raggiungere i 26-28 gradi, con possibili punte di 30 gradi in Sardegna. Altrove i valori risulteranno inferiori, ma comunque in un contesto mite fuori stagione. Tra sabato e domenica non sono previste piogge significative, salvo deboli fenomeni probabili solo al Nord-Ovest.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:37
Notizie
TendenzaMeteo: Ponte dell'Immacolata tra clima mite, piogge intense e neve. La tendenza
Meteo: Ponte dell'Immacolata tra clima mite, piogge intense e neve. La tendenza
Giovedì 8 dicembre tempo perlopiù stabile mentre dal pomeriggio e nella giornata di venerdì 9 un peggioramento interesserà il Centro-Nord: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Dicembre ore 14:28

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154