FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, caldo africano fino al primo weekend di luglio. Martedì 28 forti temporali al Nord

Una perturbazione disturberà il dominio dell'anticiclone africano, portando temporali al Nord. Altrove il caldo non concederà tregua: la tendenza meteo
{icon.url}25 Giugno 2022 - ore 11:43 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
25 Giugno 2022 - ore 11:43 Redatto da Redazione Meteo.it

Il grande caldo sarà l'assoluto protagonista dell'ultima settimana di giugno e resisterà almeno fino al primo weekend di luglio. Il dominio dell'anticiclone nord africano verrà messo in pausa su alcune regioni del Nord nella giornata di martedì 28 per il passaggio di una perturbazione che porterà temporali anche molto forti.

Martedì 28 forti temporali in arrivo al Nord: caldo intenso altrove

Martedì 28 una perturbazione piuttosto attiva attraverserà il Nord Italia, con temporali diffusi: si tratta di un passaggio temporalesco rapido ma intenso che permetterà una lieve e temporanea attenuazione del caldo al Nord-Ovest.

Maggiormente interessate dal peggioramento le Alpi occidentali e il Nord-Ovest, qualche fenomeno in Liguria, e tra pomeriggio e sera sulle Alpi orientali; escluse quindi le pianure di Emilia Romagna, Veneto e Friuli. Si tratta di temporali molto forti: l’energia in gioco è molta e quindi c’è il rischio di raffiche di vento forti e grandinate localmente intense.

Nel resto del Paese dovrebbe insistere invece l’alta pressione con la sua massa di aria rovente, che si estende verso l’Europa orientale. Nuvole associate alla perturbazione in transito al Nord, alternate a schiarite, saranno presenti al Centro e su parte del Sud.

Il caldo sarà ancora molto intenso, con temperature che al Nord-Ovest resteranno sotto i 30 gradi – specie nelle zone interessate dai fenomeni -, mentre altrove andranno fino ai 33-35 al Nord-Est, ai 35-38 gradi al Centro, e intorno ai 40 al Sud e in Sicilia.

Fine giugno e inizio luglio bollenti: caldo intenso con temperature fino a 40 gradi

Mercoledì 29 la perturbazione si allontanerà dall’Italia, permettendo il ritorno ad un tempo più stabile e soleggiato su tutto il Paese, ad eccezione di qualche isolato rovescio o temporale sulle Alpi più orientali. Giovedì 30 qualche fenomeno temporalesco potrebbe interessare le Alpi occidentali e venerdì 1 luglio le Alpi centro-occidentali. Sul resto del Paese, invece, il tempo sarà soleggiato e molto caldo.

Mercoledì le zone più calde saranno Centro-Sud ed Emilia Romagna, con temperature oltre i 34-35 gradi. Al Nord le temperature aumenteranno, specie nel Nord-Ovest, riportandosi su valori di luglio.

Da giovedì 30 l’aria calda si riporterà anche sul Nord Italia, dove i valori supereranno diffusamente i 30 gradi, con picchi oltre i 35. Il sud della Sicilia sarà la zona complessivamente più rovente, con temperature sempre intorno ai 40 gradi. Da venerdì i 40 gradi saranno possibili anche al Centro. Secondo le proiezioni, infatti, il gran caldo potrebbe interessarci anche nel primo weekend di luglio, con caldo intenso da Nord a Sud.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:17
Notizie
TendenzaMeteo: dicembre al via con alta pressione lontana e tempo anche piovoso
Meteo: dicembre al via con alta pressione lontana e tempo anche piovoso
L'inizio di dicembre vedrà ancora latitare l'alta pressione con un tempo dunque ancora variabile e a tratti anche piovoso sull'Italia: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Novembre ore 23:31

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154