FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, 4 aprile con qualche pioggia e freddo, da martedì rialzo termico

Ultimi effetti della perturbazione al Sud e Isole con valori sotto le medie il 4 aprile. Poi rialzo termico e clima primaverile. Gli aggiornamenti meteo
{icon.url}4 Aprile 2022 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
4 Aprile 2022 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it

Nei primi giorni della nuova settimana aumenterà gradualmente la stabilità atmosferica, grazie a un progressivo rialzo della pressione atmosferica e al definitivo allontanamento della perturbazione numero 1 di aprile. Quindi lunedì 4 aprile ultime piogge residue, più che altro concentrate al Sud e Isole, e martedì tempo bello in quasi tutta Italia; anche le temperature risaliranno rapidamente verso valori normali per il periodo. Tra mercoledì e giovedì però è molto probabile il passaggio di una debole perturbazione che, proveniente dalla Penisola Iberica (la numero 2 di aprile), attraverserà prima la Sardegna e poi anche il Centro-Sud, dove riporterà nuvole e qualche pioggia.

Previsioni meteo per oggi, lunedì 4 aprile

Lunedì nuvole in tutta Italia, a alternate a sprazzi di tempo bello, specie al Centro-Nord. Nel corso del giorno piogge, per lo più deboli e isolate, su regioni meridionali, zone interne dell’Abruzzo e Alta Lombardia; qualche nevicata sulle zone appenniniche oltre 1200 metri. Temperature massime in generale aumento, ma ancora al di sotto della norma, specie al Centro-Nord e Sardegna. Venti moderati da est su Ionio e attorno alle Isole, per lo più deboli altrove.

Previsioni meteo per martedì 5 aprile

Martedì nuvole residue al Sud, ma in generale senza piogge. Bel tempo nel resto d’Italia, con appena qualche temporaneo annuvolamento su zone alpine, Friuli e Sardegna. Temperature massime ovunque in sensibile aumento e vicine ai valori medi stagionali.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:38
Notizie
TendenzaMeteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno
Meteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno
I primi di giugno vedranno protagonista assoluta l’alta pressione africana associata a una massa d’aria molto calda che darà luogo a una nuova e intensa ondata di calore
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Maggio ore 13:20

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154