FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo 3 dicembre, tempo in miglioramento poi freddo e neve

Dopo la fase di maltempo, la situazione meteo migliora domenica 3 dicembre con il ritorno del sole. Nuova perturbazione da lunedì. Le previsioni
2 Dicembre 2023 - ore 12:16 Redatto da Redazione Meteo.it
2 Dicembre 2023 - ore 12:16 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La perturbazione che ancora interessa alcuni settori del Paese tenderà ad allontanarsi gradualmente verso est favorendo un generale miglioramento del tempo, in particolare domenica 3 dicembre quando le schiarite si faranno ampie su gran parte del Nord, sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna. Nel frattempo i forti venti che insistono sulla penisola cominceranno ad attenuarsi fra la prossima notte e la giornata di domenica. L’aria più fredda che sopraggiungerà alle spalle della perturbazione determinerà un generale calo termico con temperature che si porteranno quasi ovunque su livelli invernali entro l’inizio della prossima settimana, dopo l’impennata fuori stagione delle ultime ore al Centro-Sud. Proprio all’inizio della nuova settimana è atteso anche l’arrivo di una nuova perturbazione (la n.1 di dicembre) che andrà a interessare molte regioni, ma che al Nord, date le basse temperature previste, potrebbe portare la neve fino a bassa quota con possibile interessamento di alcuni settori di pianura, specie al Nord-Ovest. Seguirà, a metà settimana, un miglioramento che tuttavia sarà solo temporaneo, poiché sembra probabile l’arrivo di un’altra perturbazione già da venerdì.

Le previsioni meteo per domenica 3 dicembre

Tempo in prevalenza soleggiato al Nord, sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna. Cielo nuvoloso nel resto d’Italia, con scarso rischio di precipitazioni, salvo qualche sporadica pioggia sul settore del medio-basso Adriatico. Temperature in deciso calo: possibili gelate fra notte e primo mattino anche in pianura al Nord. Venti in attenuazione, ma ancora localmente moderati settentrionali.

Le previsioni meteo per lunedì 4 dicembre

Nubi in aumento al Nord, regioni tirreniche e Sardegna, con le prime deboli precipitazioni già al mattino su Alpi occidentali e Liguria, nevose fin nei fondovalle. In giornata fenomeni un po’ più diffusi, ma sempre deboli, al Nord-Ovest, Emilia, Veneto occidentale e alta Toscana, con neve a bassa quota, fin sulla pianura fra Piemonte e Lombardia; isolate piogge anche sulla Sardegna nord-occidentale. Nuvole in aumento anche sul resto del Centro. Alla sera piogge in estensione al resto della Toscana e dell’Emilia Romagna e nei settori nord di Umbria e Marche; fenomeni in attenuazione, invece, su buona parte del Piemonte e nord-ovest della Lombardia. Temperature in calo, eccetto le massime in Sardegna: freddo invernale con valori sotto la media tranne all’estremo Sud. Venti in rinforzo da sud sui mari di ponente.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, dal weekend del 24-25 febbraio aria più fredda: la tendenza
Meteo, dal weekend del 24-25 febbraio aria più fredda: la tendenza
Temperature in calo dopo l'estrema mitezza di questi giorni: i valori tornano nelle medie. Piogge in diverse regioni con fenomeni intensi. Le tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Febbraio ore 02:11

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154