FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, 24 gennaio fase di forte maltempo al Centro-sud

Pesante ondata di maltempo al Centro-sud domenica 24 gennaio. Rischio di forti temporali e venti tempestosi. Gli aggiornamenti meteo
{icon.url}24 Gennaio 2021 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
24 Gennaio 2021 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it

Italia alle prese con una nuova pesante ondata di maltempo a causa di una serie di veloci ma intense perturbazioni, in rapida successione tra loro. Dopo il passaggio della numero 9 avvenuto sabato, in questa terza domenica di gennaio è il turno della 10: investirà più direttamente le regioni del Centro-sud e solo marginalmente quelle settentrionali. Le regioni più coinvolte saranno ancora una volta quelle tirreniche, dove non si escludono anche precipitazioni molto intense e forti temporali, mentre torna la neve sull’Appennino centro-settentrionale.

Massima attenzione, inoltre, al vento che soffierà fino a tempestoso al Sud, mari fino a molto agitati e mareggiate sulle coste esposte. E non è finita qui: a inizio settimana arriverà la numero 11, obiettivo sempre le regioni centro-meridionali. L’aria fredda che accompagna quest’ultima perturbazione si riverserà sull’Italia tra lunedì e martedì, causando un generale sensibile calo delle temperature e il ritorno ad un clima più invernale anche al Sud.

Previsioni meteo per domenica 24 gennaio

Domenica su Emilia Romagna, alto Adriatico, regioni peninsulari e Isole maggiori cielo da nuvoloso a coperto, ma con tendenza a schiarite dal pomeriggio sulla Sardegna. Nel resto del Nord nuvolosità più irregolare al mattino e tendenza a rasserenamenti da metà giornata al Nordovest. Precipitazioni diffuse su tutto il Centro-Sud e sulle Isole, in mattinata anche sull’Emilia Romagna. Fenomeni localmente intensi e insistenti, anche sotto forma di rovesci e temporali, sulle regioni tirreniche. Neve copiosa oltre 1000-1300 metri sull’Appennino centrale. In serata e nella notte tendenza ad un generale temporaneo miglioramento.

Temperature: massime senza grandi variazioni, ancora molto miti al Sud. Venti: da forti a tempestosi di Libeccio sulle regioni meridionali e sulla Sicilia, di Maestrale sulla Sardegna, con raffiche intorno o poco oltre i 100 Km/h e i rispettivi mari fino a molto agitati. Mareggiate sulle coste esposte.

Previsioni meteo per lunedì 25 gennaio

Lunedì tempo in prevalenza soleggiato al Nordovest, salvo una residua nuvolosità nelle prime ore della giornata, con qualche fiocco di neve sulle aree alpine di confine. Cielo da nuvoloso a coperto nel resto del Paese: precipitazioni sparse su Venezia Giulia, Romagna, regioni centrali, Campania, Calabria tirrenica e ovest della Sardegna, ancora una volta più intense sul versante tirrenico. Nevicate sull’Appennino centro-settentrionale, ma solo oltre 1000-1500 metri. Tra sera e notte i fenomeni si trasferiscono al resto del Sud e alla Sicilia; altrove tendenza ad un miglioramento.

Temperature: massime in calo al Nord e su parte del Centro. Venti: da tesi a burrascosi occidentali su tutti i mari e al Centrosud, con raffiche fino a  80-90 Km/h. Mari da molto mossi a molto agitati

TG Meteo Nazionale - edizione delle 18:40
Notizie
TendenzaMeteo, anche la prima settimana di agosto si apre con tempo variabile al Nord e caldo intenso al Sud
Meteo, anche la prima settimana di agosto si apre con tempo variabile al Nord e caldo intenso al Sud
Anche nei prossimi giorni il Nord vivrà condizioni meteo variabili, nessuna tregua dal caldo al Sud
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 31 Luglio ore 23:27

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154