FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, mega tempesta di neve mette in ginocchio il nord della California: le immagini

Una tempesta di neve ha colpito la California: trenta i centimetri di neve caduti nello Stato con più di trentamila persone rimaste senza energia elettrica
{icon.url}12 Dicembre 2022 - ore 13:24 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
12 Dicembre 2022 - ore 13:24 Redatto da Redazione Meteo.it
Foto da Twitter

L'inverno è oramai alle porte non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo. In California nelle ultime ore si è registrata una mega tempesta di neve che ha causato danni e disagi a milioni di cittadini americani rimasti ore senza corrente.

California sotto la neve: i video della tempesta

Una tempesta di neve ha ricoperto la California dando via alla stagione invernale dopo anni di siccità record. Nelle ultime ore sono caduti circa trenta centimetri di neve in diverse aree dello Stato americano, mentre solo nella Sierra Nevada sono previsti un metro e mezzo di neve. Tantissimi i disagi alla circolazione, ma anche per i cittadini americani con più di 30mila rimasti senza corrente elettrica.

La tempesta di neve ha fatto scattare lo stato di emergenza in diverse cittadine: da Sacramento a Solano, da Colusa a Placer. Assolutamente sconsigliato mettersi in viaggio, mentre in montagna è stata diramata l'allerta per rischio valanghe. L'unica nota positiva dell'arrivo della tempesta riguarda un impulso alle riserve idriche dello stato gravemente carenti, visto che gli ultimi tre anni sono stati i più secchi mai registrati in California e i bacini idrici dello stato rimangono molto al di sotto dei livelli medi.

Tempesta di neve in California: "Questo è un ottimo inizio per l'inverno"

L'arrivo delle neve e dell'inverno in California segna dunque anche la possibile fine da lunghi anni di siccità che hanno ridotto quasi all'osso le risorse idriche di uno degli stati più belli degli Stati Uniti d'America. Andrew Schwartz, scienziato capo e direttore del Central Sierra Snow Laboratory dell'UC Berkeley, ha dichiarato: "questo è un ottimo inizio per l'inverno, ma è improbabile che abbia un impatto sulla siccità. Se arriviamo a marzo o aprile e siamo al di sopra della media, allora possiamo iniziare a parlare di impatti sulla siccità".

Anche lo scienziato Neil Lareau ha accolto positivamente la tormenta di neve: "è sempre straordinario quando abbiamo questi grandi cicli di tempesta. E' un grande impulso per le nostre risorse idriche a breve termine e, spero che questa tendenza continui durante l'inverno, ma il rubinetto può chiudersi proprio come l'anno scorso, e saremo di nuovo nello stesso punto".

TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:26
Notizie
TendenzaMeteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Meteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Gennaio si chiude con un'attenuazione del freddo e dell'instabilità. A inizio febbraio migliora il tempo, ma occhio agli impulsi freddi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 01:03

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154