FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Maltempo e netto calo termico

Anche venerdì rischio di forti piogge e temporali. Nel weekend temperature in picchiata
22 Settembre 2020 - ore 11:45 Redatto da Meteo.it
22 Settembre 2020 - ore 11:45 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Mercoledì tempo ancora molto instabile sull'Italia con numerosi occasioni per piogge e temporali, soprattutto sulle Alpi, al Nord-Est, tra Levante ligure e nord della Toscana, nel Lazio e in Umbria. Rovesci più occasionali potranno coinvolgere anche la Sardegna nord-occidentale, l'Appennino calabro, le zone interne della Sicilia e il sud della Puglia. Da giovedì l'Italia dovrà affrontare una fase di maltempo che si profila intensa, e che sarà accompagnata anche da un crollo delle temperature più sensibile nel corso del prossimo fine settimana.

L'intensa perturbazione nr. 6 del mese di settembre nella giornata di venerdì si muoverà verso Sud Il tempo rimarrà instabile anche al Nord, specie tra la Lombardia e il Triveneto, sulle regioni tirreniche e in Sardegna, dove saranno possibili intense piogge o forti temporali. Il versante del medio e basso Adriatico e l’estremo Sud pur essendo coinvolti da un’intensa ventilazione vedranno un probabilità piuttosto bassa di precipitazioni Nel frattempo a causa della massa d’aria più fredda la quota delle nevicate tenderà ad abbassarsi sulle Alpi, in particolare potrà nevicare oltre i 1700-2000 metri sulle Alpi occidentali e oltre i 2200-2500 su quelle centro-orientali. Venerdì le temperature inizieranno a calare al Nord, sul medio Tirreno e in Sardegna, mentre sabato il fronte freddo raggiungerà anche le regioni meridionali e il calo termico sarà decisamente sensibile in tutta l’Italia. Sui settori più settentrionali dell’arco alpino il limite della neve potrà scendere localmente fino ai 1.300-1.400 metri e in tutto il Paese la sensazione di fresco sarà accentuata anche dal molto vento. Nella giornata di sabato la perturbazione si sposterà verso sud-est consentendo un miglioramento del tempo al Nord, specialmente al Nordovest, in Toscana e sulla Sardegna mentre sulle altre regioni saranno possibili piogge e temporali sparsi. Sulle Alpi di confine la quota delle nevicate tenderà ad abbassarsi ulteriormente fino a 1300-1400 metri. Le temperature subiranno un ulteriore sensibile diminuzione (crollo termico) questa volta anche sulle regioni centro-meridionali Le massime rimarranno diffusamente al d sotto dei 20°C in gran parte del Centro-nord e in Sardegna mentre al sud e in Sicilia si potranno ancora raggiungere i 24-25°C. Sarà un’altra giornata ventosa da nord a sud per venti nord-occidentali.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al gran caldo e tempo instabile nei prossimi giorni: dove arrivano i temporali? La tendenza dal 23 giugno
Meteo, stop al gran caldo e tempo instabile nei prossimi giorni: dove arrivano i temporali? La tendenza dal 23 giugno
Si conferma la fine dell'ondata di caldo africano, accompagnata da uno scenario meteo più movimentato. La tendenza nei dettagli
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Giugno ore 03:56

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154