FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Islanda nuova eruzione del vulcano: la lava raggiunge la città più vicina. Le immagini

Ecco le ultime notizie che giungono dall'Islanda dopo la seconda eruzione vulcanica. Questa volta, a differenza di quanto accaduto il 18 dicembre, la lava ha raggiunto la città di Grindavik
16 Gennaio 2024 - ore 10:46 Redatto da Redazione Meteo.it
16 Gennaio 2024 - ore 10:46 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

In Islanda, dopo una nuova eruzione vulcanica, la lava è arrivata dapprima fino a 450 metri dalle abitazioni più a Nord della città di Grindavík e poi, durante la mattinata, ha raggiunto alcune abitazioni. Quest'ultima è stata completamente evacuata per precauzione.  Il dipartimento di pubblica sicurezza della polizia nazionale ha dichiarato lo stato di emergenza. Ecco le ultime news in merito e alcune immagini che giungono direttamente dalle zone più vicine al vulcano.

Islanda: nuova spettacolare eruzione

In Islanda, più precisamente sulla penisola di Reykjanes, l'attività eruttiva ha avuto un nuovo impulso. Rispetto allo scorso 18 dicembre ora la lava è fuoriuscita molto più a Sud. A Sundhnúk, a nord di Grindavík, si è aperta una crepa, che già si sta allungando.

Prontamente le autorità hanno provveduto ad evacuare, per precauzione, all'alba - subito dopo la prima scossa sismica-, la città islandese di Grindavík. Qualche ora dopo è stato fato ordine a tutte le squadre di intervento di lasciare completamente la zona. La città, nella parte orientale, è rimasta completamente senza elettricità. La lava, per fortuna, si è fermata a 450 metri di distanza dalle abitazioni. Peccato però che nel corso della mattinata, poi, il magma abbia raggiunto alcune case.

Dorvaldur Dórdarson, professore di vulcanologia all'Università dell'Islanda, ha spiegato che: "Si è sopraffatti da questa nuova svolta degli eventi. Una nuova fessura si è aperta più vicino alla città e la lava ha attraversato la strada a Grindavík". Visto quanto accaduto pare proprio possibile che si possano formare più fessure vulcaniche.

La città di Grindavik è in pericolo

La città ad essere più in pericolo a causa dei terremoti e delle eruzioni, soprattutto dell'ultima, pare essere sempre quella di Grindavik. A dicembre i suoi abitanti avevano subito il trauma di apprendere che sotto i loro piedi c'era il magma in ebollizione. Ora, però, i pescatori che vi abitano hanno visto anche bruciare alcune case. Il paese marittimo di 4.000 anime che è soprattutto dedito alla pesca rischia proprio di essere spazzato via.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, dal weekend del 24-25 febbraio aria più fredda: la tendenza
Meteo, dal weekend del 24-25 febbraio aria più fredda: la tendenza
Temperature in calo dopo l'estrema mitezza di questi giorni: i valori tornano nelle medie. Piogge in diverse regioni con fenomeni intensi. Le tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Febbraio ore 03:01

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154