FacebookInstagramXWhatsApp

I principali eventi celesti dell'estate 2024

Il clima piacevole invita a trascorrere qualche sera all'aria aperta e il firmamento è pronto a regalarci eventi celesti imperdibili nel cielo estivo
Spazio19 Giugno 2024 - ore 16:18 Redatto da Meteo.it
Spazio19 Giugno 2024 - ore 16:18 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
@Stellarium

Il cielo d'estate offre moltissime occasioni per lasciarsi incantare. Le giornate si allungano e di conseguenza le ore di buio si riducono, eppure in quelle poche ore sono concentrati tantissimi eventi celesti capaci di "rapire lo sguardo" e farci trascorrere ore con il naso all'insù. Quali saranno i principali dell'estate 2024?

Costellazioni e pianeti protagonisti del cielo estivo 2024

Il clima perfetto per concedersi qualche ora notturna alla scoperta del firmamento è un'occasione imperdibile per riuscire ad ammirare alcune tra le più belle costellazioni estive e scoprire le caratteristiche dei vari pianeti. Se avete la fortuna di trovarvi in vacanza in qualche località balneare o in montagna, potrete facilmente allontanarvi dalle fonti di inquinamento luminoso delle città e godervi uno spettacolo che sicuramente vi lascerà a bocca aperta.

Costellazioni estive, come individuarle

Nell'emisfero settentrionale l'estate è il periodo migliore per osservare Cygnus, Lyra e Aquila. Per individuarle è sufficiente seguire la traiettoria della Via Lattea, che in questo periodo appare particolarmente visibile con zone luminose in corrispondenza di costellazioni come quelle del Sagittario, dello Scorpione, dell’Aquila e del Cigno.

Proprio quest'ultimo, con la sua forma inconfondibile di dimensioni notevoli, è facile da individuare anche a occhio nudo. La sua stella più luminosa è Deneb. Da un punto abbastanza buio non sarà difficile trovare neppure la costellazione dell'Aquila, all'interno della quale brilla la luminosissima Altair, una delle stelle più vicine alla Terra.

Un'altra stella famosa per la sua brillantezza è Vega, che splende all'estremità della Lyra. Si tratta della quinta stella più luminosa dell'universo e la terza dell'emisfero settentrionale. Se riuscirete a individuarla avrete fatto centro, perché queste tre stelle insieme formano i vertici del celebre Triangolo estivo.

Quest'ultimo funge da calendario stagionale della natura. Nel passaggio dalla primavera all'estate le stelle del Triangolo estivo illuminano il crepuscolo orientale, mentre quando è visibile in alto a sud fino al crepuscolo e in prima serata, indica che l'estate sta lasciando il posto all’autunno.

Anche in estate poi, sarà possibile trovare l'Orsa maggiore. Si tratta di una costellazione circumpolare che consente, anche nel corso di una sola notte di osservazioni astronomiche, di vederla spostare lentamente in cielo, grazie al moto di rotazione della Terra attorno al proprio asse. Proseguendo idealmente la linea che congiunge le prime due stelle del Grande Carro si arriva alla Stella Polare.

Parata planetaria nel cielo estivo

Oltre alle costellazioni, anche i Pianeti saranno protagonisti del cielo estivo 2024, dando origine anche a diverse congiunzioni imperdibili. Se nel corso di questi mesi avremmo occasione di osservarli più volte, impegnati a "duettare" tra loro e con la Luna, la data da segnare sul calendario per un evento straordinario è quella del 28 agosto, quando avremmo modo di assistere a una straordinaria parata planetaria.

Nelle prime ore del mattino Mercurio, Marte, Giove, Urano, Nettuno e Saturno saranno allineati nel cielo. I primi quattro pianeti saranno visibili a occhio nudo, sebbene Mercurio possa apparire troppo vicino all'orizzonte per essere individuato con facilità, mentre per vedere Nettuno e Saturno sarà necessario dotarsi di un buon binocolo.

Principali piogge di stelle nel cielo estivo 2024

Insieme alla bella stagione tornano anche i principali sciami sismici. Tra i più prolifici ricordiamo le Delta Acquaridi del Sud - attive dal 12 luglio al 23 agosto - che raggiungeranno il loro picco poco dopo l'ultimo quarto di Luna. Il satellite naturale sarà illuminato solo al 15% e perciò non creerà disturbo.

Le Delta Acquaridi del Sud rappresentano, insieme alle Perseidi, uno degli sciami di stelle cadenti più attese. Le meteore estive per eccellenza sono senza dubbio le Perseidi, conosciute anche come stelle di San Lorenzo, che quest'anno "infiammeranno" il cielo dal 17 luglio al 24 agosto. Al loro picco - previsto per il 12 agosto - le Perseidi 2024 potrebbero regalarci uno Zhr di circa 100 meteore ogni ora. Lo stesso giorno avremo la Luna al Primo Quarto, con il disco lunare illuminato al 46% che non darà problemi all'osservazione, lasciandoci molto tempo sotto il cielo scuro.

Arriva la prima Superluna 2024

Tra gli appuntamenti con il cielo estivo c'è anche quello con la prima Superluna 2024. Dopo averla a lungo attesa finalmente la vedremo splendere in cielo il 19 agosto. La lunga attesa sarà ben ripagata, perché la Superluna dello Storione sarà seguita da un altro plenilunio super: il 18 settembre vedremo infatti di nuovo la Luna al perigeo.

Il nostro satellite ci apparirà così un po' più grande e luminoso per ben due mesi consecutivi e noi potremmo lasciarci incantare dalla sua bellezza nel fresco delle sere d'estate.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Al via una settimana di stelle cadenti: ecco tutte le date da non perdere
    Spazio15 Luglio 2024

    Al via una settimana di stelle cadenti: ecco tutte le date da non perdere

    Le Aquilidi prima, e le alfa Cignidi poi, si preparano a "infiammare" il cielo di luglio. Ecco quando e come vedere queste due piogge di stelle.
  • Arriva il bacio Marte – Giove, spettacolo stellare nei nostri cieli: ecco quando
    Spazio15 Luglio 2024

    Arriva il bacio Marte – Giove, spettacolo stellare nei nostri cieli: ecco quando

    Marte e Giove si preparano a "danzare" nel cielo di luglio. I due pianeti sono affiancati dalle Pleiadi e sovrastati da Urano
  • Nuova tempesta geotermica nel weekend? Un flusso di vento è in direzione della Terra
    Spazio11 Luglio 2024

    Nuova tempesta geotermica nel weekend? Un flusso di vento è in direzione della Terra

    La possibile tempesta geotermica del weekend rappresenta un interessante evento naturale da seguire
  • Tutti pronti con i desideri? Arrivano le Capricornidi a "infiammare" il cielo di luglio
    Spazio10 Luglio 2024

    Tutti pronti con i desideri? Arrivano le Capricornidi a "infiammare" il cielo di luglio

    Il cielo di luglio offre numerosi eventi da non perdere. Tra questi ci sono le Capricornidi, sciame di meteore che poche ore raggiungerà il picco
Ultime newsVedi tutte


Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
Tendenza16 Luglio 2024
Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
L'ondata di caldo in corso si conferma la più rilevante finora per durata, intensità ed estensione. Afa al Nord e oltre 40 gradi al Centro-Sud.
Meteo: tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio apice del caldo al Nord! I dettagli
Tendenza15 Luglio 2024
Meteo: tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio apice del caldo al Nord! I dettagli
Il caldo intenso insiste per tutta la settimana con calura in aumento al Nord, in particolare nelle giornate di giovedì 18 e venerdì 19 luglio.
Meteo, quando si attenuerà il caldo africano?
Tendenza14 Luglio 2024
Meteo, quando si attenuerà il caldo africano?
Caldo afoso per tutta la settimana poi tra il 21 e il 22 luglio le temperature potrebbero calare a partire dalla Sardegna e dal Centro. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Luglio ore 14:14

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154