FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Formica di fuoco in Italia: perché è pericolosa e quali sono i rischi per l'uomo?

La Formica di fuoco invade l'Italia. Una scoperta che ha fatto scattare l'allarme per la pericolosità di questo insetto che può arrecare dolorose punture e provocare danni ai nostri ecosistemi oltre che ad infrastrutture elettriche e all'agricoltura.
28 Settembre 2023 - ore 16:27 Redatto da Redazione Meteo.it
28 Settembre 2023 - ore 16:27 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Una nuova specie invasiva è stata avvistata nel nostro Paese. Si tratta della cosiddetta "formica di fuoco", scientificamente chiamata Solenopsis invicta, un insetto molto pericoloso, originario dell’America meridionale.

Formica di fuoco, primi avvistamenti in Italia

La formica di fuoco è arrivata in Europa attraverso il traffico marittimo e i venti. In Sicilia sono stati scoperti ben 88 formicai nelle vicinanze di Siracusa, questo ha fatto scattare l'allerta. Quello siciliano, è al momento considerato il primo avvistamento ufficiale di nidi di formica di fuoco nel nostro continente.

I rischi per l'uomo, l'agricoltura e la biodiversità

La formica di fuoco desta preoccupazione perché ritenuta una delle specie più invasive del Pianeta, in grado di formare colonie di circa 300.000 esemplari. Inoltre, questo insetto, è in grado di danneggiare la biodiversità, creando ripercussioni sull’ecosistema e riducendo le popolazioni di piccoli roditori e uccelli. La diffusione della formica di fuoco è un pericolo anche per l’agricoltura perchè in grado di infestare i raccolti. Un pericolo anche per la salute dell'uomo.

Perchè si chiama Formica di Fuoco?

La Solenopsis invicta è chiamata comunemente “formica di fuoco” perchè responsabile di punture molto dolorose che provocano un bruciore inteso e reazioni allergiche come lo shock anafilattico. Il veleno inoculato dalla formica di fuoco attraverso il suo pungiglione, è un alcaloide piperidinico che provoca un'azione citotossica e una potente attività necrotossica. La puntura della formica di fuoco provoca infatti infiammazione, vescicole e pustole che solitamente compaiono dopo 24 ore. Questo esemplare di insetto ha invaso già Stati Uniti e Cina. In Nuova Zelanda la formica di fuoco è stata invece debellata.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
Meteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
L'ondata di caldo raggiungerà il picco nella parte finale della settimana, insieme ad un ritorno dei temporali al Nord
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 19 Giugno ore 00:43

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154