FacebookInstagramTwitterMessanger

Dalla primavera all'inverno in poche ore: mercoledì la svolta

Freddi venti burrascosi con raffiche fino a 100 km/h e temperature in picchiata. Neve sui monti
{icon.url}3 Febbraio 2020 - ore 12:05 Redatto da Meteo.it
{icon.url}
3 Febbraio 2020 - ore 12:05 Redatto da Meteo.it

Nelle prossime ore sull’Italia si farà sentire l’azione dell’alta pressione, che impedirà alle perturbazioni di raggiungere il nostro Paese e trascinerà una massa d’aria decisamente mite. La settimana inizierà quindi senza piogge e senza freddo, con temperature insolitamente alte per il periodo, tipiche della primavera. Nei giorni successivi però è atteso un brusco cambiamento del tempo. Nella seconda parte di martedì infatti sull’Italia irromperà un nucleo di aria fredda di origine polare: tra pomeriggio e sera di martedì ci sarà quindi un primo deciso peggioramento del tempo sul versante adriatico della Penisola, dove torneranno le piogge e le nevicate in montagna. Le previsioni per le prossime ore.

Dalla primavera all'inverno in poche ore: mercoledì la svolta

Immagine iStock-Getty Images

Quella di mercoledì sarà un’altra giornata molto ventosa per freddi venti settentrionali che potranno toccare intensità fino a 100 km/h e, localmente, anche oltre. Il cielo si presenterà nuvoloso o molto nuvoloso sulle regioni del medio Adriatico, al Sud e in Sicilia, dove saranno possibili precipitazioni sparse localmente intense, con quota neve a 500-800 metri sui rilievi di Abruzzo e Basilicata, oltre 900-1000 metri su quelli di Calabria e Sicilia. Ancora qualche nevicata possibile sull’Alto Adige settentrionale, prevalenza di cielo sereno e limpido nel resto del Paese. Temperature in generale diminuzione, più sensibile sulle regioni adriatiche, al Sud e in Sicilia. Giovedì il tempo migliorerà anche sul medio Adriatico e al Sud con ampie schiarite. Da segnalare soltanto addensamenti nuvolosi sulla Liguria e sull’alta Toscana. Il freddo andrà intensificandosi ulteriormente al Sud e in Sicilia, anche per effetto della persistenza di forti venti di Tramontana. Venerdì giornata ancora ventosa sul basso Adriatico e sullo Ionio per venti di Maestrale, ventilazione debole o moderata nel resto del Paese. Cielo in prevalenza sereno a parte un po’ di nubi in Puglia, in Liguria e in Toscana, dove deboli venti di Libeccio porteranno aria più umida. La fase ventosa di questo passaggio perturbato darà un grosso aiuto a ripulire l’aria, favorendo così una diminuzione dello smog al Centro-Nord.

Dalla primavera all'inverno in poche ore: mercoledì la svolta
TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:36
Notizie
TendenzaMeteo, nuovi temporali in arrivo nel weekend tra il 31 luglio e il 1 agosto
Meteo, nuovi temporali in arrivo nel weekend tra il 31 luglio e il 1 agosto
Nel fine settimana le condizioni meteo saranno influenzate da una nuova perturbazione. Nel mirino il Nord, dove torna il rischio di forti temporali
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 28 Luglio ore 13:54

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154