Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Novembre ore 02:13

Seguici su:

FacebookInstagramTwitter

Da domenica le temperature torneranno ad aumentare

Seconda parte della settimana con alta pressione in espansione: tempo stabile ma clima freddo

{icon.url}5 Febbraio 2020 - ore 11:45 Redatto da Meteo.it

Svolta invernale, con fredde e intense correnti settentrionali che continuano a spazzare tutta l’Italia. L’aria fredda, propagandosi a tutta la nostra Penisola, favorirà un brusco calo delle temperature: il freddo percepito sarà ancora più marcato a causa dei venti tempestosi. Piogge sparse interesseranno le regioni centrali adriatiche e il Sud, con nevicate sulle zone appenniniche fino a quote piuttosto basse. Poi, da giovedì, l’alta pressione tornerà temporaneamente a spingersi sull’Italia, favorendo il ritorno a condizioni meteo nel complesso soleggiate e stabili ma con clima inizialmente ancora freddo, specialmente al Centro-Sud. I venti settentrionali andranno gradualmente attenuandosi, a iniziare dalle regioni centro-settentrionali. Le previsioni per le prossime ore.

Da domenica le temperature torneranno ad aumentare

Immagine iStock-Getty Images

Venerdì l’intensa e fredda ventilazione settentrionale andrà attenuandosi anche sulle regioni centro-meridionali con le ultime raffiche di Maestrale tra il basso adriatico e lo Ionio. Le temperature tenderanno a rialzare ovunque nei valori massimi, pur restando ancora al di sotto della norma sulle regioni meridionali. Scenderanno invece i valori notturni e del primo mattino con il rischio di deboli, locali gelate all’alba al Centro-Nord e nelle aree interne del Sud. Il tempo sarà stabile, quasi ovunque soleggiato, a parte qualche annuvolamento che interesserà la Liguria centrale e la Puglia. Nella notte tra venerdì e sabato possibile ritorno di banchi di nebbia sulla Pianura Padana centro-orientale. Quella di sabato sarà un’altra giornata abbastanza stabile e soleggiata: da segnalare un po’ di nuvole che interesseranno il Nord-Ovest, la Sardegna, il basso Adriatico e la Calabria, ma senza rischio di precipitazioni. Al primo mattino possibile presenza di nebbie sulla Pianura Padana centro-orientale. Le temperature minime tenderanno a rialzare: di conseguenza saranno quasi ovunque al di sopra dello zero. Valori massimi in lieve calo al Nord-Ovest. Domenica un debole sistema nuvoloso attraverserà l’Italia, portando una nuvolosità più o meno compatta, accompagnata però da scarso rischio di pioggia. Da segnalare soltanto la possibilità di deboli e isolate precipitazioni sulla Liguria centrale. Dal punto di vista termico, leggero aumento nei valori massimi, in particolare al Centro-Sud. All’inizio della settimana si prevede un rinforzo dei venti di Libeccio, che determinerà un ulteriore rialzo termico, favorendo però al contempo una nuvolosità diffusa, accompagnata da alcune piogge, soprattutto sui versanti occidentali della Penisola e sull’alto Adriatico.

Notizie
TendenzaMeteo, domenica 29 novembre rischio di forte maltempo al Centro-sud
Meteo, domenica 29 novembre rischio di forte maltempo al Centro-sud
Domenica 29 novembre piogge temporali e forti venti al Centro-sud a causa di una nuova pertu...
Meteo città

Meteo Italia

Meteo Europa

Mediaset

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154