Arrivo di aria gelida

Calo termico soprattutto al Centro-Sud: freddo accentuato dai venti. Epifania fredda ma con il sole

| Redatto da Meteo.it

Queste feste dell’Epifania saranno caratterizzate da un sensibile calo delle temperature e da un rinforzo dei venti, specialmente al Centro-Sud. Il temporaneo indebolimento della vasta area di alta pressione posizionata sull’Europa centro-occidentale permetterà a un nucleo di aria più fredda diretto verso i Balcani di interessare anche la nostra Penisola, determinando un rinforzo dei venti settentrionali e un conseguente calo termico, più marcato su regioni centrali adriatiche, al Sud e in Sicilia. Durante questa fase non si escludono sporadiche precipitazioni proprio sul medio Adriatico e sulle regioni meridionali, col ritorno di qualche fiocco di neve sull’Appennino. Dopo questa breve parentesi tornerà a prevalere la stabilità del tempo con una nuovo rinforzo dell’alta pressione accompagnato da un rialzo termico, ma anche da possibili nebbie persistenti in pianura al Nord.

Arrivo di aria gelida | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per domenica. Prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso al Nord, regioni centrali tirreniche, Marche, Campania e Sardegna. Nuvolosità variabile sulle altre regioni dove non si escludono sporadiche precipitazioni (quota neve 1000-1300 metri in Appennino) con tendenza a graduali schiarite nel corso della giornata ad eccezione della Calabria nord-orientale. Temperature massime in calo al Nord-Ovest, regioni centrali adriatiche e Sud; lieve rialzo sul versante tirrenico della Penisola. Venti intensi settentrionali al Centro-Sud. Mari: molto mossi o agitati il medio-basso Adriatico, lo Ionio e il Mare e Canale di Sardegna; poco mossi o mossi gli altri bacini.

Arrivo di aria gelida | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per la giornata dell'Epifania. Insisteranno ancora le correnti fredde dai Balcani soprattutto al Sud e in Sicilia dove avremo una nuvolosità sparsa alternata alle schiarite e associata a qualche residua pioggia sulla Calabria settentrionale ionica, con nevicate sulla Sila fino 400-500 metri, limitatamente alle prime ore del giorno. In tutto il resto dell’Italia il tempo sarà in prevalenza stabile, a parte qualche annuvolamento sull’alto Adriatico, in Liguria e qualche nebbia al mattino lungo la fascia centrale della Pianura Padana. Temperature quasi ovunque in calo nei valori massimi. Clima freddo al Sud, sensazione di freddo accentuata dai venti moderati o forti settentrionali.

Arrivo di aria gelida | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette