FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Allarme tornado in Italia: lo studio Cnr e le regioni più a rischio

Lo studio dei ricercatori Cnr-Isac ha lanciato l'allarme tornado anche in Italia. Ecco le regioni più a rischio
8 Agosto 2023 - ore 09:21 Redatto da Redazione Meteo.it
8 Agosto 2023 - ore 09:21 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Foto di repertorio

Anche l'Italia rientra tra i paesi a rischio tornado. L'allarme è stato lanciato dai ricercatori del Cnr-Isac dopo uno studio pubblicato sulla rivista Atmospheric Research. Cosa sappiamo e quali sono le regioni più a rischio?

Tornado in Italia? Il rischio c'è ed è legato ai cambiamenti climatici

L'allarme tornado non riguarda solo l'America, ma anche l'Italia. L’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche ha lanciato un vero e proprio allarme tornado dopo una ricerca pubblicata all'interno della rivista Atmospheric Research in cui si è evidenziato come i tornado sono sempre più comuni per il cambiamento climatico. Il clima sta cambiando e anche l'intera area del Mar Mediterraneo si ritrova a fare i conti con il passaggio di questo violento vortice a scala locale che si origina alla base di un cumulonembo e giunge a toccare il terreno.

Recentemente a Cavallino, comune italiano sparso di 13 277 abitanti della città metropolitana di Venezia in Veneto, si è registrato il 1 agosto scorso l'ultimo tornado. Attenzione il tornado non deve essere associato a quell'immagine mostrata solitamente nei telegiornali americani. I tornado sono dei vortici d'aria che si sviluppano in verticale arrivando fino a toccare il suolo. Una volta formati possono percorrere chilometri generando venti che sfiorano anche i 500 km/h. La formazione di un tornado è legata alla presenza di cumulonembi, le nuvole che preparano i temporali e si presentano con una base scura e cortine di precipitazione. Questi cumulonembi si trovano in ambienti climaticamente instabili con la presenza di venti variabili e massa di aria calda e umida. Quando l'aria fredda si solleva e condensa dà vita a fortissimi temporali.

Cnr: ecco le regioni a rischio tornado in Italia

Per l'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima (ISAC) sono diverse le regioni italiane a rischio tornado. Nel corso degli anni questi fenomeni sono diventati sempre più frequenti anche a causa del cambiamento climatico e l'innalzamento della temperature superficiale del mare. Al momento non è possibile prevedere l'arrivo o meno di un tornado, ma gli studi e le ricerche del CNR hanno evidenziato una tendenza maggiore in alcune regioni.

In particolare a rischio tornado in Italia sono le regioni centrali che si affacciano sul Mar Tirreno come il Lazio, ma anche le regioni sud-orientali come la Puglia, la Calabria. Non solo, a rischio tornado c'è anche tutta la zona della Pianura Padana.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, tra il 20 e il 21 giugno punte oltre i 40 gradi: ecco dove
Meteo, tra il 20 e il 21 giugno punte oltre i 40 gradi: ecco dove
Apice dell'ondata di caldo verso metà settimana: Sud, Sicilia e Sardegna roventi. Per il Nord tornano i temporali da venerdì. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Giugno ore 05:16

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154