FacebookInstagramXWhatsApp

Come preservare l'abbronzatura anche con l'arrivo dell'autunno

Mantenere la pelle idratata, ed evitare i prodotti che la danneggiano, permette di proteggere il colore luminoso della cute anche quando l'estate è finita
Curiosità19 Settembre 2023 - ore 07:12 Redatto da Redazione Meteo.it
Curiosità19 Settembre 2023 - ore 07:12 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

L’estate ormai è giunta al termine e le occasioni per trascorrere delle giornate al sole sono sempre meno frequenti. Molte persone, però, non vogliono rinunciare all'abbronzatura e alla luminosità della propria pelle: una sfida tutt’altro che banale, ma che con qualche piccolo accorgimento è possibile vincere (tutelando allo stesso tempo la salute dermatologica).

Come proteggere la pelle

Mantenere l’abbronzatura anche durante l’autunno è un sogno per tante persone. Per raggiungere questo obiettivo si consiglia anzitutto di sfruttare il più possibile la luce del sole: esporsi alla luce naturale è importante non solo per l’abbronzatura, ma anche per produrre la giusta quantità di vitamina D e mantenere l’organismo in salute.

Per il resto, fanno la differenza la cura della cute e l’utilizzo dei prodotti più indicati. È utile, per esempio, mantenere la pelle idratata con creme appositamente formulate, impiegando allo stesso tempo dei detergenti delicati quando ci si lava. Per evitare di rovinare il colore luminoso e rimuovere l’abbronzatura, ovviamente, la prima regola di buon senso è utilizzare biancheria e asciugamani morbidi, che riducano l'effetto abrasivo e l'usura della pelle.

Stesso discorso vale per i profumi e i prodotti per l’igiene personale: preferire quelli con basso contenuto di alcol aiuta a non aggredire la cute, dunque a mantenere integra e uniforme l'abbronzatura. In alcuni casi può essere utile anche usare autoabbrozzanti, così da innescare il processo fisiologico che è alla base della pigmentazione scura della pelle.

Tra i nemici principali dell’abbronzatura ci sono invece i bagni caldi, perché l’acqua ad alte temperature tende a disidratare la pelle, compromettendone la luminosità. Stessa cosa accade anche se si abusa dell’aria condizionata: anche se la protezione della pelle non è il primo aspetto cui si pensa in questo caso, gli effetti del condizionatore sull'abbronzatura possono essere tutt'altro che trascurabili.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Meteo: giovedì 18 luglio caldo ancora più afoso e intenso. I dettagli
    Previsione17 Luglio 2024

    Meteo: giovedì 18 luglio caldo ancora più afoso e intenso. I dettagli

    Nella giornata di domani, 18 luglio, il caldo si intensifica con punte di 40 gradi sia al Centro che al Sud. Nel weekend piccolo cambiamento.
  • Meteo: caldo e afa sempre più intensi! Attesi oltre 40 gradi
    Previsione17 Luglio 2024

    Meteo: caldo e afa sempre più intensi! Attesi oltre 40 gradi

    L'ondata di caldo africano insiste sull'Italia dove il caldo e l'afa si intensificano: attesi picchi di oltre 40 gradi al Centro-Sud e nelle Isole
  • Meteo 17 luglio: afa e caldo estremo sull'Italia. Ecco fino a quando
    Previsione17 Luglio 2024

    Meteo 17 luglio: afa e caldo estremo sull'Italia. Ecco fino a quando

    Caldo e afa in aumento sulle regioni del Nord oggi (17 luglio). Picchi di 40 gradi al Sud e in Sicilia, dove si aggrava la siccità. Le previsioni
  • Meteo: caldo no stop da Nord a Sud. Si aggrava la siccità
    Previsione16 Luglio 2024

    Meteo: caldo no stop da Nord a Sud. Si aggrava la siccità

    L'ondata di calore prosegue senza sosta e va oltre il weekend. Anche domani, mercoledì 17 luglio, temperature ben oltre i 35 gradi. Afa al Nord.
Ultime newsVedi tutte


Meteo: nel weekend temporali e lieve attenuazione del caldo. Si intravede la fine?
Tendenza17 Luglio 2024
Meteo: nel weekend temporali e lieve attenuazione del caldo. Si intravede la fine?
Nel weekend possibile transito di una perturbazione con lieve attenuazione del caldo africano. Si intravede dunque la fine dell'ondata di calore?
Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
Tendenza16 Luglio 2024
Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
L'ondata di caldo in corso si conferma la più rilevante finora per durata, intensità ed estensione. Afa al Nord e oltre 40 gradi al Centro-Sud.
Meteo: tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio apice del caldo al Nord! I dettagli
Tendenza15 Luglio 2024
Meteo: tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio apice del caldo al Nord! I dettagli
Il caldo intenso insiste per tutta la settimana con calura in aumento al Nord, in particolare nelle giornate di giovedì 18 e venerdì 19 luglio.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Luglio ore 15:37

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154